lecce-brindisiIl loro era un “gioco” decisamente pericoloso: lanciando sassi dal cavalcavia sulle auto in transito, infatti, hanno rischiato di fare una strage. Per fortuna, la loro mira non è stata delle migliori ed i carabinieri, intervenuti su segnalazione degli automobilisti, sono riusciti a bloccare i due ragazzini, prima che potessero fare del male a qualcuno.

È accaduto a Tricase, dove i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno sorpreso i due 14enni, mentre tentavano di colpire le auto con alcune pietre. La segnalazione ai militari era giunta da alcuni cittadini che, mentre percorrevano la provinciale che congiunge Tricase con la frazione Tricase porto, avevano notato l’insolita presenza di due persone sul ponte della circonvallazione Tricase – Tiggiano.

Giunti sul posto, i militari hanno effettivamente notato due individui sul ponte e li hanno avvicinati, scoprendo che si trattava di due minorenni, che avevano deciso di trascorrere il pomeriggio, lanciando sassi sulle auto di passaggio. Accompagnati in caserma, i due ragazzini sono stati affidati ai genitori, come disposto dal PM di Turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Lecce, dr.ssa Carbonara, che valuterà i proveddimenti da adottare nei confronti nei due giovani teppistelli.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.