ok3Era dedicato ai rosati e agli oli pugliesi “Charme in Rosa”, l’evento organizzato dall’Assessorato Risorse Agroalimentari della Regione Puglia e da AIS Puglia che si è svolto a Torre del Parco a Lecce, lo scorso sabato, 18 Maggio 2013, in occasione della Giornata Nazionale della Cultura dell’Olio e del Vino. Charme

Alle 18,30 apertura con un Convegno in cui sono state trattate tematiche rilevanti, in merito a Mercati Nazionali, Comunitari, nuove frontiere Asiatiche del Rosato di Puglia e al dibattito su oli pugliesi e  “Come comunicare l’Oro di Puglia”.  La moderazione dei lavori è stata affidata al dott. Michele Peragine, con il Benvenuto del Sindaco di Lecce Dott. Paolo Perrone, il Saluto del Vice Presidente Delegato AIS LECCE dott. Amedeo Pasquino e la relazione del Presidente AIS PUGLIA Vito Sante Cecere. Tra i relatori sono intervenuti : Dott. Rocco Caliandro Delegato AIS BRINDISI  sulla questione del “ Mercato e produzione attuale dell’Oro di Puglia”.;Dott. Francesco D’Aprile, Presidente di ICMCI su “Dinamiche di ingresso, opportunità e vincoli per competere nei mercati internazionali: Istruzioni per l’uso”. Sono stati presenti, anche:  esperti di mercati asiatici, Yang Ellisa, Lu Haiying, CCIO Bari dott. sa Alessandra Barnaba, Presidente Movimento Turismo del Vino Puglia dott. Sebastiano De Corato e Presidente Assoenologi dott. Massimiliano Apollonio. Hanno partecipato inoltre: il Presidente Associazione “Le Donne del Vino Puglia” dott.sa Sabrina Soloperto e il Presidente Coldiretti Puglia dott. Gianni Cantele.

Durante il Convegno è stata premiata la guida italiana più votata dai lettori del portale enogastronomico VINOWAY e si è discusso, sulla presenza dei vini rosati nelle guide dedicate. La prima parte di “Charme in Rosa” si è conclusa con la relazione finale del Senatore della Repubblica Dario Stefàno e dell’Assessore Risorse Agroalimentari Regione Puglia, dott. Fabrizio Nardoni.

A partire dalle ore 20,00 l’eleganza e la magia medioevale della splendida location hanno accolto i numerosi ospiti, nell’area dedicata al viaggio del gusto, con la degustazione di oltre 100 vini Rosati di Puglia, 70 etichette di oli d’oliva in abbinamento a prodotti locali d’eccellenza.

La simbiosi tra sapienza dell’uomo e suolo ha saputo incuriosire e soddisfare i palati semplici e quelli più esigenti, rendendo possibile in tal modo il vissuto con il “Mondo Naturale”, quello generato dall’operosità delle mani, della mente e dell’anima dell’uomo.