monteroni-L’amministrazione Comunale di Monteroni, Assessorato alle Politiche Ambientali, in collaborazione Gruppo Astrofili Salentini “G. V. Schiaparelli”San Cassiano – LECCE e il Circolo Legambiente Monteroni di Lecce “Piero Medagli”, il 12 maggio 2013, a partire dalle 16.30, si potrà visitare Villa Grassi (sulla via per Arnesano), edificata nel 1901 dall’architetto Raffaele Politi. Con la sua facciata stile Art Nouveau è l’esempio più importante delle ville costruite nello stesso periodo a Monteroni e nella Valle della Cupa.

La casa è completamente avvolta in un parco dove dimorano essenze arboree di notevole pregio e interesse.

Proseguendo per via E. Toti e per via Marconi, si giungerà poi a Villa Zaccaria, oggi sede del CRA, dove sarà possibile visitare il pregevole orto botanico costituito da circa 110 alberi secolari di pino, tigli, un esemplare di sofora del Giappone, due tassi e coccolus, una casuarina ed un falso pepe, una palma cinese ed una palma California; un albero dei rosari oltre ad un esemplare di canfora ed una cycas di notevole interesse.

 

Sempre in via Marconi, alle 18.30 sarà inaugurata presso il Salone Espositivo della Falegnameria Barba, la mostra fotografica di Gianfranco Budano “Sinfonie di Luci” fotografo professionista che ha lavorato per importanti agenzie internazionali. Ha frequentato l’Università degli Studi di Lecce dove si è laureato con il massimo dei voti nel 2001. Successivamente ha frequentato un Corso di perfezionamento sul tema della sostenibilità delle dinamiche del turismo che ha accentuato la sua sensibilità verso le tematiche ambientali, della difesa del territorio e del paesaggio. Cultore e appassionato di storia, di tecnologie e tematiche del Web, collabora con numerosi portali. È fondatore e direttore della rivista telematica Cultura Salentina (http://www.culturasalentina.it). L’Università di Oxford ha acquistato la sua opera “Christmas in Italy” per il banner del sito del Dipartimento di Italianistica; alcune sue foto sono presenti su Getty Images (http://www.gettyimages.com/).

 

La sera si concluderà con una osservazione astronomica della Luna e del cielo primaverile. Saranno allestite postazioni osservative dotate di potenti telescopi e binocoli che consentiranno ai presenti di ammirare le meraviglie del cielo, accompagnati dalla guida competente offerta dai soci esperti dell’associazione.

Un esperto astrofilo condurrà inoltre i presenti in un affascinante tour celeste con l’ausilio di un raggio laser, nel riconoscimento ad occhio nudo delle principali stelle e costellazioni presenti nel periodo, arricchito da racconti mitologici ad esse collegati; alcuni telescopi saranno messi a disposizione del pubblico per osservare dal vivo pianeti, Luna e altri oggetti celesti visibili nella serata; nell’occasione sarà allestita una mostra itinerante di fitografie astronomiche realizzate dagli astrofili del G.A.S. con i propri telescopi, commentata su richiesta da un astrofilo esperto.

Durante l’Osservazione Astronomica, chi vorrà, potrà anche degustare dei vini presso Grandauto Bernardo, sempre in via Marconi.

Lo scopo dell’iniziativa, promossa dall’Assessorato all’Ambiente, è quella di far conoscere alla cittadinanza il patrimonio storico artistico di Monteroni, con particolare riferimento alle Ville della Valle della Cupa, cercando di interagire e coinvolgere le attività commerciali ed artigiane presenti ed attive sul territorio.

Bisogna infatti valorizzare al meglio le realtà locali e le bellissime ville sparse nel circondario del nostro Paese, da intendere quale risorsa e volano di sviluppo e quindi contenitori culturali per manifestazioni ed eventi.

Insieme (Amministrazione, privati e attività commerciali ed artigiane) si può trovare la sinergia per lo sviluppo anche turistico della nostra cittadina.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sette − 2 =