SAN CATALDO (Lecce) – “Come ha annunciato nel suo intervento ieri al Comune il presidente di LAICA, Roberto Fatano, il Centro Studi, che ho l’onore di presiedere, LAICA SALENTO ECONOMIA E TERRITORIO si pone a disposizione del Comune e di tutti per elaborare un progetto complessivo e un piano di interventi con le priorità e le eventuali tappe da rispettare, per la valorizzazione e lo sviluppo della Marina di San Cataldo e degli altri borghi della fascia costiera (Frigole, Torre Chianca, eccetera)”. Lo dichiara Wojtek Pankiewicz, Presidente del Centro studi Salento Economia e Territorio.

“Parleremo anche di porto turistico per intercettare il diportismo nautico, di Aeroporto Lepore, di camping, di ostello, di albergi, di eventi, di fondi della programmazione comunitaria 2014/2020, di Piano Urbanistico Generale, eccetera – prosegue Pankiewicz – Cominceremo con un primo incontro di carattere generale martedì 22 marzo, alle ore 17,30, nella sala conferenze della sede di LAICA. Avremmo già all’interno del Centro Studi le competenze necessarie e sufficienti per fare ciò, basti pensare ai tanti docenti universitari di varie discipline che ne fanno parte, oppure ai tanti imprenditori di diversi settori, ma vogliamo fortemente che la concertazione e la partecipazione siano le massime possibili.

Faremo, perciò un grande convegno nel mese di aprile, invitando istituzioni, Università, partiti, sindacati, imprenditori, operatori turistici e culturali, associazioni e semplici cittadini.

Agiremo in tempi brevi – conclude il Presidente – in modo da vedere cosa concretamente saprà fare il Comune in questo ultimo anno di consiliatura e chiederemo poi impegni seri sull’argomento ai futuri candidati alla carica di sindaco. Il dado è tratto”.

 

CONDIVIDI