L’Agenzia regionale per le attività irrigue e forestali (Arif) della Puglia ha messo a disposizione per affrontare l’emergenza maltempo “50 mezzi antincendio rapidamente convertiti per l’emergenza neve”. Lo comunica l’Arif spiegando che “da ieri sette squadre sono attive a Santeramo in Colle (Bari)”, particolarmente colpito, “e garantiranno fino alla fine dell’emergenza l’assistenza ai 20 dializzati della cittadina murgiana”.

I 50 mezzi (15 nella provincia di Bari, 14 in quella di Lecce, 12 a Foggia, 5 a Taranto e 4 a Brindisi) “sono stati messi a disposizione della Protezione civile regionale e saranno utilizzati secondo le indicazioni della sala operativa della Regione”.

“Numerosi – evidenzia l’Arif – sono stati anche gli interventi nel comune di Cassano Murge, sia a soccorso di strutture abitative isolate che per liberare la viabilità secondaria da rami e alberi caduti a causa della neve”.

In provincia di Taranto le squadre Arif, “oltre a garantire l’assistenza ad alcuni dializzati impossibilitati a raggiungere le strutture sanitarie, sono state dislocate, su indicazione della Prefettura di Taranto, nei comuni di Ginosa, Laterza, Castellaneta (2 mezzi) e Mottola”.

In provincia di Foggia sono “attrezzati e pronti i 12 mezzi a intervenire nelle zone più critiche: Sub Appenino Dauno e Gargano”.

In provincia di Lecce “fino a questo momento non si registra nessuna richiesta da parte della Protezione civile”. In provincia di Brindisi i “quattro mezzi Arif sono attrezzati e al momento è giunta una sola richiesta di soccorso”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

nove − 8 =