Il Lecce è pronto a chiudere la trattativa per ingaggiare Filippo Perucchini, 25enne, attuale portiere del Benevento il cui cartellino è di proprietà del Bologna. L’estremo difensore bergamasco, che non sta trovando spazio in quel di Benevento, sarebbe ad un passo dal ritorno nel capoluogo salentino.L’accordo è stato già raggiunto e mancano da sistemare solo alcuni dettagli.  Questa sera a Milano si arriverà certamente alla conclusione della trattativa nell’incontro tra il ds Meluso e il procuratore del calciatore, Cattoli.

Il responsabile del mercato giallorosso, tra questa sera e domani a Milano, incontrerà anche il procuratore di Cristian Ledesma, e cercherà di riportare in giallorosso l’ex capitano, attualmente svincolato dopo l’esperienza al Panatinaikos, terminata con la risoluzione del contratto.

Il forte centrocampista argentino, naturalizzato italiano, classe 1982, dopo aver fatto la trafila nel settore giovanile giallorosso, ha disputato con il Lecce 126 partite segnando 4 reti, dal 2001 al 2006. Il play-maker si è poi accasato alla Lazio dove ha collezionato 259 gettoni di presenza dal 2006 al 2015.

Per quanto riguarda la difesa, Meluso da qualche giorno è sulle tracce del laterale difensivo, Giuseppe Agostinone, 28enne del Piacenza, vecchia conoscenza di mister Padalino. Per Agostinone in questa stagione 21 presenze con la maglia bincorossa.

Sempre calda la pista che porta all’attaccante del Monopoli, Mattia Montini, autore in questa stagione di 11 gol in 19 partite. Il giocatore a giugno è in scadenza di contratto e potrebbe liberarsi a parametro zero. Per questo la società barese potrebbe essere intenzionata a cederlo in questa sessione di mercato. Oltre al Lecce lo corteggiano il Sassuolo e altre compagini del torneo cadetto.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × uno =