LECCE – Ha raccontato di essere stata stuprata da un uomo in un appartamento in Piazza Sant’Oronzo ma la sua versione non ha trovato alcuna conferma. E quando è stata accompagnata in ospedale è emersa un’altra verita: la giovane, di soli 19 anni, era sotto effetto di sostanze stupefacenti: oppiacei e cocaina.  E’ successo ieri sera verso le 23. La giovane, poco più che maggiorenne, ha interpellato gli agenti di polizia. “Aiutatemi, sono stata stuprata in pieno centro”. La ragazza è stata notata stordita e confusa mentre girovaga nel rione San Pio. Un automobilista si è fermato.

Ha prestato i primi soccorsi in attesa dell’arrivo degli agenti di polizia. Subito dopo la giovane è stata accompagnata in ospedale. Ripeteva di essere stata violentata da un cittadino straniero ma la visita specialistica ha escluso qualsiasi segno di violenza. la realtà era un’altra. La giovane era sotto effetto di sostanze stupefacenti. Gli agenti dovranno ora risalire agli ultimi contatti della ragazza per risalire al suo spacciatore. 

 

CONDIVIDI