MOLFETTA (Bari) – E sono due! Dopo il successo contro l’Invicta Brindisi, la Lupa Lecce ha espugnato il Pala Poli di Molfetta con il punteggio di 51-73 nell’ambito della seconda gara della Poule Promozione del Campionato Maschile di Serie D.

Gli uomini copertina della gara svoltasi in terra barese sono stati Michele Colella, Manuele Mocavero e Simone Passante. Il trio giallorosso ha trascinato la Lupa ad una vittoria fondamentale per l’obiettivo del salto di categoria. Capitan Mocavero ha messo a referto 22 punti confermandosi il miglior realizzatore della squadra, mentre Colella e Passante hanno totalizzato complessivamente 25 punti rendendosi protagonisti con una serie di tiri pesanti dall’arco.

Bray ha scelto il quintetto composto da Colella, Mocavero, Caloia, Passante e Sirena per osteggiare i padroni di casa del temibile Maggi. Il primo quarto ha visto la Lupa partire in sordina, ma anche i locali hanno sbagliato l’approccio alla gara sbagliando diversi tiri sputati dal ferro. I lupi si sono mossi bene sull’asse Caloia-Mocavero, ma latitando nella costruzione del gioco. Nonostante le difficoltà iniziali, correlate ad un arbitraggio molto fiscale, i lupi hanno chiuso i primi 10 minuti di gioco sul parziale di 8-15. Nel secondo periodo la reazione dei locali non si è lasciata attendere.

Le maglie giallorosse si sono allargate e Maggi è riuscito a piazzare un paio di bombe da tre che hanno permesso al Molfetta di arrivare al 25 pari. Soltanto i guizzi dei veterani Colella e Mocavero hanno consentito alla banda di Bray di chiudere il primo tempo in vantaggio (25-29). Nella ripresa la Lupa esce dai blocchi con grande veemenza mettendo sul parquet grinta e cuore. La difesa è tornata ermetica e i ragazzi di coach Azzolini hanno faticato a trovare varchi per recuperare lo svantaggio.

Il gioco da tre punti di Assentato (fallo, canestro e tiro libero vincente) e due triple in fila di Passante, hanno scavato il solco decisivo sino al +14 del 41-55. Ad inizio del quarto periodo Molfetta ha provato a reagire con la forza della disperazione grazie alla tripla di Ilario Azzolini, ma i giallorossi sono stati bravi a non abbassare il volume della concentrazione rimanendo compatti in difesa e prolifici in attacco. Maggi esce per 5 falli e la Lupa dilaga sino  al 51-73 finale che ha mandato tutti negli spogliatoi.

TABELLINI:

Pallacanestro Molfetta: Sancilio 5(1t), Gadaleta, G. Azzollini 3, De Gennaro, Petruzzella, P. Azzollini 10(3t), Binetti 11, Carbone n.e. Maggi 19(5t), Altamura 3(1t), Coach Azzollini I.

Pall. Lupa: Lecce: Pinto n.e., Colella (40’00”) 17(3t) Laudisa (9’58”) Zezza n.e. Sirena (31’39”) 8, Assentato (14’58”) 5, Longo (12’24”) 4(1t), Mocavero (37’18”) 22(1t), Passante (25’59”) 8(2t), Caloia (27’44”) 9, Coach Bray T.

Parziali: 08-15  17-14  16-26  10-18

Arbitri: Desposati I. (Casamassima) Gaballo V. (Gioia C.)

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × 5 =