LECCE – Shock in mattinata in piazzale Grosseto, alla periferia di Lecce, dove un barman deciso di togliersi la vita lanciandosi dal terrazzo della palazzina dove viveva.

Il dramma si è consumato intorno alle 8 del mattino. Per l’uomo non c’è stato nulla da fare: all’arrivo dei soccorritori del 118, i medici ne hanno potuto soltanto constatare il decesso.

La zona è stata raggiunta anche dai carabinieri del Norm della Compagnia di Lecce, per gli accertamenti del caso. E’ stato anche informato il pm di turno Giovanni Gagliotta. L’uomo era sposato e aveva dei figli. Originario di Veglie, viveva da circa 30 anni a Lecce. Come barman aveva prestato servizio in alcuni dei bar più conosciuti di tutta la città. Profondo dolore tra familiari, amici e conoscenti.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × tre =