RUFFANO (Lecce)Torna in carcere il 54enne Martino Congedi di Ruffano. I militari della stazione di Ruffano, oggi, gli hanno notificato  un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Lecce.

Il provvedimento scaturisce in seguito alla dichiarazione di inammissibilità del ricorso in Cassazione con il quale diviene esecutiva la sentenza della Corte di Appello di una condanna per truffa continuata in concorso commessa da Congedi a Supersano tra il 2006 e il 2008. A seguito delle operazioni di rito l’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale di Lecce dove dovrà scontare una pena residua di 3 anni e 11 mesi.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.