Gli inverter abbandonati sul posto

CARMIANO (Lecce) – Tornano in azione i “predoni del fotovoltaico”. Nella notte, una banda di malviventi ha preso di mira un parco di pannelli solari che sorge nelle campagne di Carmiano, lungo strada comunale “Delle macchie”, da dove hanno tentato di asportare alcune decine di inverter. Fortunatamente il furto è fallito: scattato l’allarme collegato alle guardie giurate della “Fidelpol”, infatti, i banditi sono stati costretti a battere la ritirata a mani vuote.

L’assalto è stato portato a termine quando era trascorsa circa mezz’ora dopo l’una. Dopo avere indirizzato una delle telecamere di sorveglianza verso il basso, i ladri hanno tagliato la recinzione metallica della struttura, per poi introdursi all’interno ed iniziare la scorribanda.

Il tempestivo intervento di vigilantes e carabinieri, tuttavia, ha fatto andare gambe per aria il piano dei malviventi. Dopo avere accatastato circa una ventina di inverter, pronti per essere caricati su qualche camion e portati via, sono dovuti infatti fuggire a mani vuote, per evitare di finire nei guai.