LIDO MARINI (Lecce) – Passeggiava sul bagnasciuga, quando ha accusato un malore ed è caduto in acqua. Soccorso dai presenti, purtroppo, per lui non c’è stato scampo. La tragedia si è consumata intorno alle 10.30 a Lido Marini, una delle marine di Ugento, in un tratto di spiaggia libera nei pressi dell’omonimo stabilimento balneare.

La vittima, che era giunta in riva al mare da solo, è il 72enne Gennaro Gelao, di Bari. Per diverse ore la sua identità è rimasta un mistero, poiché l’uomo non aveva documenti con sé.

Secondo quanto ricostruito, l’uomo stava camminando lungo la spiaggia, quando è stato colto da un improvviso infarto, che lo ha poi fatto cadere in mare.

Nonostante i soccorsi dei tanti vacanzieri, però, per il malcapitato non c’è stato nulla da fare. All’arrivo dei soccorritori del 118, infatti, era già deceduto. Sul posto sono intervenuti i militari della Guardia Costiera di Torre San Giovanni, dipendenti dalla Capitaneria di Porto di Gallipoli, nonché i carabinieri della stazione di Ugento, che in queste ore stanno cercando di risalire all’identità della vittima.

Il pubblico ministero di turno, intanto, ha disposto l’esame autoptico per chiarire i motidi che hanno portato al decesso dell’uomo.