Casalabate/Squinzano (Lecce)Gli spazi della sede del Circolo velico Sailing Club di Casalabate, lungomare nord della marina di Squinzano, ospiteranno, domenica 16 luglio, alle ore 20.30, l’incontro “Ambiente, Territorio e Tutela della Salute”. Sarà una tavola rotonda interamente dedicata agli spinosi problemi ambientali che in questi ultimi tempi hanno infiammato l’opinione pubblica, non solo locale, e che hanno dato il via ad una serie di dibattiti e pubbliche proteste a cui, a vari livelli, la maggioranza dei cittadini si è sentita coinvolta.

«Il circolo velico non è solo sport ma anche cultura e confronto su temi  importanti di comune interesse – dichiara Gianni Marra, vice presidente del Sailing club, sottolineando i molteplici interessi e finalità del circolo – Dopo il primo appuntamento culturale interamente dedicato alla solidarietà, abbiamo pensato a questo secondo incontro come un’occasione per soffermarsi sui problemi ambientali che ci circondano e da cui non possiamo sottrarci».

Dopo i saluti istituzionali del Sindaco di Squinzano Mino Miccoli e del Sindaco di Trepuzzi Giuseppe Taurino, si entrerà nel vivo della discussione durante la quale interverranno: Marco Potì, Sindaco di Melendugno; Nicola Serinelli, Sindaco di Torchiarolo; Fabio Vincenti, Sindaco di Surbo; Paolo Pagliaro, Editore Telerama e una rappresentanza della direzione della Centrale Enel Federico II.

Le problematiche inerenti la TAP e la Centrale a carbone Federico II di Brindisi, l’impatto ambientale da queste scaturito, la possibilità di uno sviluppo sostenibile e la necessità di una governance del territorio che tuteli la salute della comunità saranno i punti principali su cui i relatori saranno chiamati a disquisire e a confrontarsi per fornire un ventaglio di idee condivise o anche contrastanti attraverso cui poter fare un concreto punto della situazione e fornire in tal modo elementi utili affinché i partecipanti possano farsi un’opinione in merito, convinti che solo attraverso un dialogo costruttivo si potrà arrivare a delle soluzioni sostenibili che potranno a loro volta soddisfare tutte le diverse esigenze di un territorio come quello salentino così ricco di potenzialità e prospettive di sviluppo ma che, proprio per questo, necessita della giusta attenzione da parte di tutte le amministrazioni locali.

Coordinerà i lavori del convegno il generale Guido Bellini, presidente del circolo velico Sailing Club.                                                                                                                               Marcella Negro

CONDIVIDI