LECCE – Era accaduto appena due mesi fa, è accaduto ancora oggi. Nuova “pioggia” di calcinacci in mattinata in via Templari, a pochi passi da piazza Sant’Oronzo, dove grossi pezzi di intonaco sono venuti giù da un’abitazione al quarto piano, rischiando di ferire passanti e turisti.

Fortunatamente, nessuno è rimasto ferito. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco del Comando provinciale di Lecce che, dopo avere interdetto la zona, hanno messo in sicurezza la zona, rimuovendo le parti pericolanti del palazzo interessato dal piccolo crollo.

Un episodio simile, come detto, si era verificato appena lo scorso 11 maggio: in quella occasione, alcuni pedoni furono sfiorati dalla cascata di detriti.