LEQUILE/ NARDÒ (Lecce) – Duplice incendio nella notte tra Lequile e Nardò. Le fiamme hanno completamente distrutto una Mercedes classe A e danneggiato parzialmente la cabina di un escavatore parcheggiato in un cantiere, arrecando danni per migliaia di euro.

Nel primo comune l’incendio è divampato intorno alle 1.30 lungo la strada che da Lequile conduce a San Pietro in Lama, avvolgendo e carbonizzando completamente la vettura di un cittadino albanese. I vigili del fuoco, sebbene intervenuti tempestivamente, non hanno potuto fare nulla per “salvare” la vettura, andata totalmente distrutta. Sull’episodio indagano i carabinieri.

Tornano le fiamme anche a Nardò, dopo il maxi incendio dei giorni scorsi all’interno di una concessionaria cittadina. Questa volta l’incendio ha interessato la cabina di un escavatore, impegnato nella realizzazione della circonvallazione sulla Nardò -Galatone e parcheggiato nei pressi del cantiere.

Il sopralluogo eseguito dai vigili del fuoco di Gallipoli non ha consentito di rinvenire tracce di benzina o bottigliette “sospette”. Le indagini in questo caso sono affidate agli agenti del commissariato locale.

CONDIVIDI