LECCE – A Lecce ieri le pattumelle dei rifiuti organici non sono state svuotate perché, dopo la chiusura il 1 luglio dell’impianto di Lucera, non c’è più posto negli impianti di conferimento. Interviene in merito il consigliere del M5S Antonio Trevisi:  “Quello che si temeva da settimane – spiega il pentastellato – da ieri è diventato realtà. Sono 2 anni che la Giunta Emiliano non fa niente per risolvere il problema rifiuti in Puglia. A questo punto credo che manchi la volontà di farlo.

Di soluzioni ne abbiamo abbiamo proposte tante, a cominciare dalla nostra proposta di legge “Per un’economia circolare a rifiuti zero”, per cui stiamo cercando di accelerare l’iter, visto che giace in Consiglio da oltre un anno”. Ieri si è tenuta una riunione urgente in Regione, richiesta dal Comune di Lecce per cercare di trovare una soluzione.

“Alcuni impianti per il conferimento sono chiusi – spiega Trevisi – altri ormai saturi. Una volta riempiti i camion, la ditta Monteco, non può fare più nulla, perché non ha un’indicazione sulla destinazione del carico. La soluzione va quindi cercata altrove. Come lo scorso anno – conclude – si andrà fuori regione con aumenti della tari per tutti gli utenti a causa della cattiva amministrazione del Governo regionale.

Nel frattempo la nostra proposta di legge “Rifiuti Zero” che permetterebbe di risolvere tutti i problemi del settore nella nostra regione, arriva solo domani finalmente in discussione dopo che è stata bloccata per un anno dalla politica regionale; speriamo solo che il Consiglio la trasformi presto in legge e che il Governo e i partiti non preferiscano ostacolare un’altra buona proposta del M5S, anteponendo ancora una volta gli interessi della politica a quelli della collettività”.

 

 

CONDIVIDI