Nel corso dell’ultimo fine settimana i militari del Compartimento Marittimo di Gallipoli sono stati impegnati nelle attività di controllo e vigilanza nel territorio e nelle acque di giurisdizione, per tutelare la sicurezza della navigazione, dei bagnanti e degli apprestamenti delle strutture balneari.

Sono state comminate complessivamente 111 sanzioni amministrative per un importo complessivo pari a 12.531,00 euro.

Le casistiche di condotte illecite più frequentemente riscontrate hanno riguardato la navigazione o sosta di imbarcazioni all’interno della fascia di mare riservata alla balneazione, l’occupazione con attrezzature ed arredi balneari della fascia di arenile destinata al libero transito dei pedoni, nonché l’utilizzo delle moto d’acqua in orari e zone non consentite.

Sono stati sequestrati un’acquascooter, il cui conduttore è stato peraltro sorpreso alla guida senza essere in possesso della patente nautica, ed un’imbarcazione da diporto entrambi per mancanza di copertura assicurativa.

Sono state 19 le segnalazioni al numero 1530 alle quali la Sala Operativa di Gallipoli ha dato seguito.

 

CONDIVIDI