Il Film della settimana: USS Indianapolis

1477

Il film Action Movie, genere drammatico, di guerra, diretto da Mario Van Peebles, uscirà nelle sale italiane il prossimo 19 Luglio, distribuito da M2 Pictures. Le vicende si svolgono agli sgoccioli della seconda guerra mondiale, quando il Capitano Charles McVay, a capo dell’incrociatore USS Indianapolis, dopo aver combattuto con valore importanti battaglie nell’oceano Pacifico, riceve l’incarico di condurre una missione segreta, senza scorta, con l’obiettivo di consegnare una delle due bombe atomiche che avrebbero segnato la conclusione della guerra. Tuttavia la missione non andò secondo i piani, anzi si trasformò in una memorabile tragedia con la morte di 880 membri dell’equipaggio su un totale di 1197 uomini, infatti durante la navigazione la nave venne silurata e affondata da un sottomarino giapponese, nel mare delle Filippine. Dato che la missione doveva restare incognita, la nave non fu soccorsa e i naufraghi sopravvissuti restarono dispersi in mare per cinque lunghissimi giorni subendo in più l’attacco degli squali. Per puro caso 317 superstiti dell’equipaggio furono avvistati da un velivolo della US Navy durante un normale volo di pattugliamento e tratti in salvo. Per occultare i tragici eventi avvenuti ma soprattutto le proprie responsabilità il Governo statunitense, mandò davanti alla Corte Marziale l’Ammiraglio McVay con l’accusa di aver abbandonato la nave e il suo equipaggio, pur sapendo della sua innocenza. I superstiti conoscevano perfettamente il loro Capitano e sapevano quanto fosse stato vicino ai suoi uomini in quei difficili e drammatici momenti e non lo hanno mai colpevolizzato di nulla ma i familiari delle vittime incitati dal comportamento del Governo lo esposero ad un vero e proprio linciaggio morale. Il protagonista ovvero il Capitano è interpretato da Nicolas Cage che entra nel ruolo in maniera toccante e intensa. Il film basato sul più grande disastro navale degli Stati Uniti d’America e che rappresenta una delle pagine più drammatiche della storia militare americana, risulta rivoluzionario, scioccante, potente, avvincente, spettacolare ed epico.

Francesco Stomeo

CONDIVIDI