Caro Carlo congratulazioni. Sei ufficialmente Sindaco di Lecce. Militiamo da sempre su fronti opposti ma questo non mi impedisce di farti gli auguri di buon lavoro. Non sarà facile per te governare la città perché la tua netta vittoria al ballottaggio é stata preceduta da una sconfitta altrettanto netta al primo turno. Per legge tu sei Sindaco ma i tuoi consiglieri sono minoranza. É il momento di utilizzare tutte le doti di mediatore di cui sarai capace, nell’auspicio che la mediazione non lasci il posto al compromesso né alla degenerazione. Avete ostentato, durante la campagna elettorale una superiorità morale che mal si concilia col tentativo di questi giorni di “aquistare” consiglieri dalle file del centro destra. Io non ho urlato allo scandalo per l’apparentamento che hai fatto con la coalizione guidata da Alessandro Delli Noci perché la legge lo consente ( io donna di destra sono garantista in tutte le occasioni). Non urlerete voi allo scandalo qualora , nelle modalità di legge l’opposizione di Mauro Giliberti ti dovesse staccare la spina. Il mio impegno civico continuerà, dalla poltrona di casa oltre che nelle sedi partito . Se tu riuscirai a governare , io tiferò perché tu lo faccia bene perché amo la mia città e perché sia da stimolo per tutti noi che rappresentiamo il sentire dei moderati di centro destra a fare ancora meglio quando toccherà a noi governare nuovamente…

Con stima, Ciccia Mariano