SANTA CESAREA – Da giugno a settembre, una delle più importanti mete turistiche del Salento diventa un centro di cultura e musica. L’associazione SEA – Salute Enogastronomia e Arte, creata da gestori di strutture ricettive e locali commerciali di Santa Cesarea ha strutturato una rassegna che ha l’obiettivo di valorizzare il territorio e la bellezza, proponendo attività culturali per tutto l’anno. Le Terme di Santa Cesarea sono main partner degli eventi. I nomi che spiccano, oltre all’ormai passato concerto di Poggipollini, sono i Gipsy Kings, Morgan e Piovani, ma il calendario è comunque ricco di attrazioni turistiche, musica, feste di tradizione, teatro, spettacoli e giornate dedicate al benessere.

Imperdibile il 21 luglio la “Notte Blu” con gli artisti da strada disseminati nel borgo e le Terme che apriranno a tutti. Piscina sulfurea e l’intero palazzo saranno aperti al pubblico. Ci sarà anche un servizio navetta gratuito dai parcheggi di zona Fontanelle e Porto Miggiano. La presentazione degli eventi si è svolta sulla splendida terrazza panoramica dell’Est Hotel: il proprietario Giuseppe Maggio ha fatto gli onori di casa. A guidare la conferenza il giornalista Bruno Conte. “Stiamo cercando di puntare anche sui servizi culturali, oltre alla riqualificazione delle strade. A Santa Cesarea c’è tutto: dalle Terme al mare. Vogliamo continuare a valorizzare questa splendida terra” – ha spiegato il sindaco Pasquale Bleve. I privati hanno dato un supporto importante a questo evento: tra gli sponsor c’è anche la gassosa salentina Chiurazzi. Il patron della bevanda salentina, Carmelo Imperiale, ha spiegato che il vetro si ricicla e ha chiesto di bloccare le ordinanze che impediscono la vendita di bottiglie di vetro. Una piccola parentesi polemica che affronta un tema molto attuale.