LECCE – Torna a bruciare il quartiere “Aria Sana”. A distanza di meno di 24 ore dal rogo di ieri pomeriggio divampato tra via Vecchia San Cesario e via San Cesario, un nuovo incendio ha costretto i vigili del fuoco ad intervenire ed i residenti a barricarsi in casa, per evitare di restare intossicati.

Proprio come accaduto intorno alle 17 di domenica, le fiamme – certamente appiccate volontariamente – hanno interessato una vasta area abbandonata piena di sterpaglie, che sorge tra le due suddette strade a ridosso di villette e palazzi, nonché alcuni alberi all’interno di una residenza privata.

Non è la prima volta che in quella zona della città si verificano roghi. Lo scorso anno, sempre di questo periodo, un vasto incendio minacciò le villette di un complesso residenziale, arrivando a pochi metri dai tubi del gas.