SQUINZANO (Lecce) – Rapinato della propria Maserati per strada da due banditi armati e travisati. Paura e terrore in serata a Squinzano nei pressi degli impianti della Cittadella sportiva. Un automobilista (un noto farmacista) è stato avvicinato e depredato della propria lussuosa auto da un paio di malviventi. L’assalto si è consumato in pochi istanti che, per la vittima, saranno sembrati lunghissimi. I banditi erano armati di pistola e con i volti coperti da passamontagna.

Con ogni probabilità hanno seguito l’uomo attendendo il momento giusto per compiere la propria scorribanda. Con un’azione fulminea i banditi hanno fermato l’automobilista a bordo di una Maserati Cabrio di colore scuro. I malviventi si sono impossessati dell’auto di lusso per poi allontanarsi rapidamente.

Uno dei due complici è rimasto alla guida di una Fiat Punto per scortare il mezzo rapinato. L’automobilista ha lanciato l’allarme. Sul posto sono confluiti i carabinieri della locale stazione (guidati dal maresciallo Giovanni Dekllisanti) insieme ai colleghi del Norm (agli ordini del capitano Alan Trucchi). I militari hanno avviato le ricerche dei banditi in fuga a bordo di un’auto che, di certo, cattura l’attenzione. Al vaglio le immagini di alcuni sistemi di videosorveglianza installati in zona. Le segnalazioni sono state smistate anche alle Compagnie di tutto il territorio. In supporto sono stati mobilitati anche gli agenti dei vari Commissariati.