GALLIPOLI (Lecce) – Ha provato a vendere della cocaina in discoteca ad un carabiniere in borghese ed è stato arrestato in flagranza di reato.

Nei guai è finito un 21enne ieri notte dai carabinieri dell’Aliquota operativa della Compagnia di Gallipoli. L’arresto è scattato intorno alle 2 all’interno di una nota discoteca, dove era in corso l’inaugurazione estiva. Il giovane pusher – identificato nel barese Domenico Marino – ha proposto l’acquisto di cocaina alla persona sbagliata: si trattava, infatti, di un militare in abiti civili, in servizio proprio per contrastare lo spaccio nei locali da ballo.

Subito bloccato, Marino è stato trovato in possesso di 5 dosi ci cocaina, per un totale di 2,26 grammi.

 

CONDIVIDI