MELENDUGNO (Lecce) – Nel corso della giornata di oggi TAP ha provveduto alla lettura dei dati del monitoraggio in continuo della torbidità dell’acqua ed alla manutenzione periodica del turbidimetro.

Si tratta di una attività (già realizzata otto volte dopo l’installazione dell’apparecchio) esplicitamente richiesta dalla prescrizione A5 del Decreto di Compatibilità Ambientale dell’11 settembre 2014.

La Capitaneria di Porto di Gallipoli ha a suo tempo (24 ottobre 2016) rilasciato regolare Concessione demaniale per l’installazione del turbidimetro e l’Ufficio circondariale marittimo di Otranto ha regolato con ordinanza del 29 novembre 2016 la navigazione, la pesca e la balneazione nell’area durante le attività di manutenzione e di esercizio dell’apparecchiatura.

 

 

CONDIVIDI