TURCHIA/ LECCE – Anche un pallavolista leccese sul tetto d’Europa. Si tratta del centrale 16enne Ludovico Scardia, in forza alla “Materdominivolley.it” di Castellana Grotte, laureatosi campione europeo under 17 con la Nazionale di pallavolo negli ultimi campionati di categoria disputati in Turchia.

Tra i protagonisti del trionfo azzurro anche altri due atleti “pugliesi”, Disabato e Catania, anche loro della “Materdomini”, rispettivamente schiacciatore e libero.

Ludovico Scardia, centrale classe 2001 di Lecce, è stato fondamentale
nei meccanismi azzurri ricoprendo il ruolo di protagonista nel pacchetto centrali della squadra guidata da Bruno Morganti. Scardia ha concluso il torneo realizzando 14 muri punto e 6 servizi vincenti, i famosi “ace”.

A commentare il successo azzurro ci ha pensato il presidente del Comitato regionale Fipav Puglia Paolo Indiveri, che ha voluto così sottolineare il lavoro che c’è dietro questa vittoria: “La vittoria dell’europeo è il primo, grande, trionfo della nuova governance federale, ed è frutto, certo,
dell’ottimo lavoro da parte dello staff tecnico della nazionale, ma anche dell’eccellente preparazione, tecnica, tattica e fisica, svolta dalle società di appartenenza dei ragazzi. È sicuramente motivo di orgoglio per l’intero movimento pallavolistico pugliese avere tre atleti provenienti da una nostra società, la
Materdominivolley.it Castellana Grotte, che in questi anni ha collezionato una serie di successi importantissimi a livello nazionale e ora anche a livello internazionale con questo europeo. Un grazie immenso va dunque a Vincenzo Fanizza, al suo staff tecnico e medico e al Presidente Michele Miccolis, che continuano, a pieno titolo, a tenere alto il nome della nostra amata regione”.