????????????????????????????????????

LECCE – Scatta la perquisizione nell’abitazione di due conviventi leccesi ed entrambi finiscono nei guai: in casa nascondevano dieci grammi di cocaina, bilancino e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi. Lei è stata arrestata e ristretta ai domiciliari, lui invece è stato soltanto denunciato.

In manette è finita la 44enne Carmela Salierno, residente nella zona 167 di Lecce, da tempo finita sotto la lente degli investigatori della polizia.

​Insospettiti dall’insolito viavai di persone dall’abitazione della coppia, gli agenti della Squadra Mobile hanno fatto irruzione nel loro appestamento, scovando la droga ed il materiale utile a confezionare le dosi da smerciare, che le sono valsi l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

All’interno dell’abitazione della donna, i poliziotti hanno sorpreso ed identificato anche il suo compagno, denunciato in stato di libertà per il medesimo resto. Su disposizione del pubblico ministero Massimiliano Carducci, la Salierno è stata arrestata e confinata ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto prevista nei prossimi giorni.

CONDIVIDI