Pierpaolo Serra in compagnia del padre

PERUGIA/SOLETO (Lecce) – Uno studente universitario salentino è stato trovato cadavere nella sua abitazione nella zona di Piazza Ansidei nel centro storico del capoluogo umbro. Una morte dai contorni poco chiari. La notizia è giunta nel pomeriggio: il ritrovamento alle 16. Il padre è Elio Serra, ex sindaco di Soleto per 10 anni e primario psichiatra di Gallipoli e Nardò, ma anche consulente della Procura di Lecce. Pure la madre è una professionista molto nota: si tratta di una dirigente scolastica di un liceo del basso Salento.

Lo studente modello, figlio di una famiglia stimata, sera prossimo per laurearsi: mancava solo un esame all’agognata meta. La notizia è stata un fulmine a ciel sereno. Secondo alcune informazioni comparse sul quotidiano on line “Umbria 24”,  il 27enne sarebbe stato trovato morto nel letto dal suo coinquilino, intorno alle 16.

I carabinieri hanno effettuato un lungo e accurato sopralluogo. I militari stanno cercando di accertare dinamica e cause del decesso. Secondo alcune indiscrezioni trapelate sui giornali di Perugia, potrebbe trattarsi di un’overdose, ma solo gli esiti dell’autopsia e gli eventuali esami che la Procura potranno fugare ogni dubbio. Appresa la notizia, i genitori hanno già raggiunto Perugia.

Garcin

CONDIVIDI