Domani il Lecce giocherà a Matera, sul campo di una delle squadre più in forma e attrezzate del campionato, come ha ricordato questa mattina mister Liverani in conferenza stampa: “Quella di domani è una sfida difficile e affascinante, è uno scontro d’alta classifica, un banco di prova importante. Il Matera sta vivendo un periodo positivo, come il nostro, viene da quattro vittorie consecutive.”

Rientrato l’allarme Caturano, che già ieri mattina si è allenato regolarmente agli ordini del tecnico Liverani e del suo staff confermando di aver superato il problema alla caviglia che ne aveva messo in dubbio la disponibilità per la gara di Matera, resta da vedere chi sarà il centrale difensivo da affiancare a Marino, infatti Cosenza (squalificato) e Drudi (infortunato) salteranno la trasferta in terra lucana. Il ballottaggio è tra il giovane Davide Riccardi e Simone Ciancio, l’esterno difensivo che già in passato ha ricoperto il ruolo di centrale. “Non mi preoccupo più di tanto – ha detto Liverani –  è il momento di vedere all’opera chi ha avuto minore minutaggio. Chi giocherà sono sicuro che farà il suo.”

CONDIVIDI