Torna a Miggiano dal 12 al 15 ottobre, Expo 2000, la fiera regionale dell’Industria, dell’artigianato e dell’agricoltura del Salento, promossa dal Comune di Miggiano. Quattro giorni intensi di appuntamenti tra tradizione e innovazione, che animeranno la cittadina coinvolgendo i miggianesi ma anche i tanti visitatori che arriveranno dalle città vicine. Anche in questa nuova edizione di EXPO 2000 – Industria, artigianato ed agricoltura del Salento, il cuore della manifestazione è il commercio, con tantissimi espositori che spaziano dall’arredamento alle energie rinnovabili.

L’inaugurazione si svolgerà giovedì 12 ottobre, alle 19, con la partecipazione dell’assessore alla Formazione e al Lavoro della Regione Puglia, Sebastiano Leo, insieme alle massime autorità amministrative locali e provinciali. La giornata di apertura proseguirà alle 19.30 con un appuntamento che è ormai diventato un momento irrinunciabile di Expo 2000: il Premio Miggiano, attestato di riconoscenza a persone meritevoli distintesi per l’esemplarità delle loro opere. Dalle 21.30 poi Miggiano si animerà con la “serata salentina”, un concerto nei Giardini Giovanni Paolo II.

I protagonisti della mattina di venerdì saranno invece gli studenti. Dalle 9.30 alle 12.30, infatti, la fiera sarà visitata da decine di scolaresche accompagnate dai docenti alla scoperta dei prodotti d’eccellenza del Salento. Alle 21.30, un altro concerto nei Giardini Giovanni Paolo II, quello dei Nativo Live.

Anche la mattinata di sabato sarà animata dalle scolaresche in visita. Dalle 16 alle 19, la grande novità di questa edizione, l’Annullo Filatelico Speciale Expo 2000, che sicuramente sarà di grande interesse per gli appassionati del settore e i collezionisti. A partire dalle 19.30, invece, torna l’appuntamento enogastronomico con la tradizionale “Sagra del maiale”. Ricette storiche e nuove preparazioni soddisferanno i palati più esigenti di tanti buongustai. La musica protagonista anche nella serata di sabato con il concerto degli Sparrohs (Giardini Giovanni Palo II, ore 21.30)

La giornata conclusiva di domenica comincerà alle 8 con la tradizionale “Fera de Miscianu”. . Durante l’intera giornata, infine, nel Theatrum e in Piazza Municipio, un medico senologo effettuerà visite gratuite e risponderà alle domande delle donne interessate, spiegando l’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce. Un’iniziativa nell’ambito di “Ottobre in Rosa” organizzato dalla sede Lilt di Montesano Salentino. Si chiude in bellezza e allegria con la musica dei  Lu Rusciu Nosciu.         

ancora una volta MIGGIANO E’ FIERA DI AVERVI IN FIERA!

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.