SQUINZANO (Lecce) – Terrore all’alba a Squinzano, dove tre individui travisati ed armati di pistola hanno fatto irruzione all’interno dell’abitazione di una famiglia residente nel centro storico della cittadina, per compiere una rapina.

Tutto è accaduto attorno alle 7.10 di stamattina. Dopo avere rinchiuso nel bagno le tre donne presenti in quel momento – mamma e due figlie maggiorenni, mentre l’uomo era già uscito per recarsi al lavoro – i malviventi hanno rovistato nell’abitazione allungando le mani su alcuni monili in oro, 50 euro in contanti nonché il videoregistratore dell’impianto di videosorveglianza della casa.

Guadagnata l’uscita, i tre banditi sono saliti rapidamente a bordo di una Fiat Punto di colore scuro, condotta da una quarta persona, che si è poi dileguata a forte velocità. Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri della stazione di Squinzano, diretti dal maresciallo Giovanni Delli Santi, e degli investigatori della Compagnia di Campi Salentina, diretta dal capitano Alan Trucchi.

Fortunatamente, oltre ad un forte e comprensibile spavento, le vittime della rapina non hanno riportato alcuna conseguenza fisica.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.