SQUINZANO (Lecce) – Strade allagate, abitazioni e scantinati invasi dall’acqua e, ancora, lunghi blackout, automobilisti rimasti in panne e disabili bloccati in casa. All’indomani della “bomba d’acqua” che si è abbattuta nella notte, a Squinzano si contano i danni.

Il maltempo delle ultime ore,infatti, ha costretto i vigili del fuoco del Comando provinciale di Lecce ad eseguire numerosi interventi in tutto paese, dove parecchi cittadini si sono trovati con l’acqua alle caviglie nelle proprie abitazioni.

A causa dell’abbondante pioggia, iniziata a cadere sin dalla serata di ieri e proseguita anche nelle ore notturne, in tanti hanno dovuto richiedere l’intervento dei “caschi rossi”, costretti ad un duro lavoro per soccorrere i tanti cittadini – che si sono dati una mano a vicenda, per liberare dall’acqua le rispettive abitazioni – alle prese con i disagi causati dal maltempo.

Disagi che potrebbero continuare ed aumentare nelle prossime ore: la pioggia, infatti, non concederà tregua per i prossimi due giorni.

CONDIVIDI