LECCE – Il capogruppo di Fratelli d’Italia al Comune di Lecce, Michele Giordano, interviene in seguito alle dichiarazioni rilasciate dal consigliere comunale Giovanni Castoro.
“La vicenda legata al Parco Balsamo e alla contigua via Bonifacio merita di essere considerata nella giusta dimensione. La proposta lanciata sui media dal consigliere comunale Giovanni Castoro desta notevoli perplessità, non solo e non tanto sul piano della mobilità urbana quanto nella sostanza.

Aprire – o meglio, riaprire – via Bonifacio significherebbe cancellare con un colpo di spugna il senso di appartenenza ad una comunità che attorno al Parco aveva simbolicamente issato la sua dimora quotidiana, in particolar modo nelle giornate assolate e miti. Proprio in quegli spazi verdi si danno appuntamento ogni giorno famiglie e bambini che giocano in tutta sicurezza lontani da pericoli incombenti. Per non parlare degli appuntamenti serali che in estate sono molto frequentati. Questo piccolo polmone verde cittadino ha un significato profondo per l’intera comunità di San Pio, troppe volte lasciata colpevolmente sola ad affrontare piccoli e grandi disagi e difficoltà di vario genere. I sorrisi autentici e la reale vicinanza tra gli abituali frequentatori del Parco si percepiscono con facilità.

Per queste ragioni invito il sindaco Salvemini a non tener conto dell’idea di riaprire via Bonifacio preservando piuttosto l’aspetto sociale legato al Parco Balsamo che si rivela fondante per un’intera comunità. Per migliorare la viabilità possono esserci altre soluzioni da valutare con attenzione”.

CONDIVIDI