LECCE – Un male incurabile lo ha strappato all’affetto dei suoi cari. Si è spento stamattina nell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce l’assessore regionale al Welfare Salvatore Negro, da tutti conosciuto come Totò, di 64 anni, da alcune settimane ricoverato presso il nosocomio del capoluogo salentino.

Architetto e sindaco di Muro Leccese per dieci anni, da sempre nelle fila dell’Udc, Totò Negro fu il primo cittadino del suo paese per due mandati, dal 1995 al 2004, nonché consigliere provinciale di Lecce e vicepresidente del Consiglio provinciale fino al 2009. Totò Negro lascia la moglie e due figli.

Alla notizia della morte dell’assessore regionale, il Consiglio regionale è stato immediatamente sospeso.

CONDIVIDI