Salvatore Negro era rispettato e stimato da avversari politici e colleghi. Sempre disponibile e sempre pronto a mettersi in gioco. Tutti lo ricordano anche per la sua preparazione e competenza. Ha lottato contro un male incurabile fino all’ultimo: a lavoro continuava a non risparmiarsi. L’ ultima volta lo abbiamo incontrato alla Fiera del LEVANTE, sempre sorridente e affaccendato. La nostra redazione esprime vicinanza alla famiglia Negro in questo momento di dolore. Sono in tanti a piangere la scomparsa di Salvatore Negro. Riportiamo alcuni comunicati:

“Con Salvatore Negro ho perso un amico sincero, un amministratore competente, un amante del territorio, una persona che ascoltavo e sentivo spesso, anche negli ultimi giorni, e che sino a chè ha avuto la forza in questi giorni ha presenziato agli appuntamenti istituzionali, è intervenuto nei convegni sull’Assessorato di sua competenza, non ha lasciato niente di intentato. Il dolore è grande, impossibile da spiegare. – scrive il Presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone – A Salvatore Negro era anche vicina tutta la comunità dei dipendenti e dei funzionari della Provincia di Lecce, che oggi si stringono in questo doloroso momento, ricordando che Negro ha servito l’istituzione provinciale e noi ci siamo onorati della sua presenza.

Sulla scomparsa avvenuta stamattina di Salvatore Negro, assessore al Welfare della Regione Puglia, interviene il sindaco Salvemini: “Esprimo a nome dell’amministrazione e a titolo mio personale le condoglianze e la vicinanza alla famiglia di Salvatore Negro. La sua scomparsa priva la Puglia di un punto di riferimento politico importante e la comunità dei cittadini pugliesi di uomo dalla grande personalità”.

L’assessore Mignone, il vicepresidente Nuzzaci e il consigliere De Donno si stringono intorno al dolore che ha colpito le famiglie Negro e Ruggeri. “Ci sono accadimenti nella vita cui non è possibile dare delle risposte. La scomparsa prematura di Salvatore Negro, per tutti “Totò”, è uno di questi. Politico apprezzato e stimato da tutti, colleghi di partito e competitors, Totò lascia nella comunità salentina un vuoto prima umano che politico. Persona corretta, leale, sempre pronta a battersi per le cause giuste. Un pezzo della storia del nostro territorio: ti ricorderemo così. Ci stringiamo intorno alle famiglie colpite da questo lutto, quella di Totò Negro e quella di Totò Ruggeri. A loro le nostre sentite condoglianze e il nostro affetto”.

“Esprimo il mio più profondo e sincero cordoglio ai familiari ed ai cari di Totò Negro che oggi è salito al cielo – afferma in una nota l’Onorevole Roberto Marti – La sua scomparsa lascia attonita la comunità politica salentina e soprattutto la lascia priva di una persona per bene, di grande affabilità e generosità. Sento di dire che, ciascuno nel rispetto dei propri ruoli e collocazioni politiche, ci sforzeremo di tenere vivo il ricordo di Totò e del suo innegabile tratto umano”.

Una nota di cordoglio del capogruppo di Mdp Ernesto Abaterusso per la scomparsa dell’assessore Negro. “A nome del Gruppo consiliare Art.1-Mdp esprimo profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Totò Negro. Una notizia che ci rattrista molto e che lascia in tutti noi un profondo dolore. Con lui la Puglia perde oggi un assessore valido, un uomo di spiccata intelligenza, una figura di politico e amministratore appassionato che ha sempre messo al servizio del territorio e dei cittadini il suo impegno e le sue competenze. La morte di Totò Negro lascia dunque un vuoto difficile da colmare, sia dal punto di vista umano che lavorativo. Ai familiari esprimiamo in questo momento di grande tristezza e dolore tutta la nostra vicinanza”.

“La scomparsa di Totò Negro è un dolore immenso per me. Ci ha lasciato un uomo mite, onesto, generoso e competente, protagonista di tante battaglie a difesa della Puglia e dei pugliesi. Un compagno di lavoro straordinario, che ti entusiasmava. Soprattutto, aveva una sensibilità che gli consentiva di comprendere da Assessore al Welfare anche le situazioni più complicate. Questa sensibilità umana ovviamente aggrava il dolore di tutti quelli che lo hanno conosciuto. Ha servito questa Regione con fedeltà e anche con felicità, perché era molto felice di svolgere un ruolo, in realtà difficile, di star dietro all’infinita serie delle sofferenze umane. È stato, insieme agli uffici competenti il padre del Red, il reddito di dignità. Sono certo che i valori che Totò ha contribuito a trasmettere con la sua testimonianza e il suo impegno civile non verranno dimenticati. A nome mio personale, della Giunta Regionale e dell’intera comunità pugliese, esprimo alla famiglia Negro, ai collaboratori dell’Assessorato al Welfare e agli amici dell’UDC i sentimenti della mia sincera partecipazione al loro dolore”.Sono le parole di cordoglio del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano per la scomparsa dell’assessore al Welfare Salvatore Negro.

Un giorno triste per l’Istituzione regionale e per quanti come me hanno avuto il piacere e l’onore di conoscerlo in contesti personali e politici. Un amministratore limpido e capace, un politico legato alla sua terra e alla sua comunità a cui ha dedicato di fatto l’intera esistenza, una persona per bene, per me un collega stimato e soprattutto un grande amico. Ci mancherà -e molto- il suo garbo, insieme alla sua professionalità e alla sua disponibilità. A nome mio personale e di Fratelli d’Italia la più affettuosa vicinanza alla sua amatissima famiglia. Così Erio Congedo, consigliere regionale Fratelli d’Italia.

Il Comune di Trepuzzi, il Sindaco, il Presidente del Consiglio Comunale, l’Amministrazione Comunale e i Consiglieri tutti, esprimono il loro cordoglio per la prematura scomparsa dell’Assessore Regionale Salvatore Negro. Il Sindaco Giuseppe Maria Taurino: “Voglio rivolgere un pensiero di cordoglio alla famiglia di Totò Negro, persona dalle spiccate qualità umane e professionali. Ha sempre saputo, in tutti i momenti della sua vita, anche in quelli più difficili, distinguersi per la sua grandissima dignità di uomo prima che di politico”.

La Cisl di Lecce esprime profondo cordoglio per la scomparsa dell’Assessore Negro. “Con la scomparsa di Salvatore Negro se ne va un politico acuto e sempre attento, un rappresentante leale delle istituzioni democratiche, un amministratore che ha investito impegno e competenza in favore del suo territorio e che è sempre stato vicino ai più deboli. Rivolgo alla sua famiglia le più sincere condoglianze a nome mio e dell’organizzazione tutta”

“Totò Negro era una bella persona, aperto, sensibile, di buon carattere, di rara umanità”: con sincera commozione, il presidente del Consiglio regionale della Puglia Mario Loizzo esprime il cordoglio per la scomparsa dell’assessore al welfare e consigliere regionale Salvatore Negro. “Mi rendo interprete del dolore dell’intera Assemblea e della vicinanza fraterna alla famiglia, per la scomparsa prematura di un collega e soprattutto amico, che nel suo impegno in Aula e in Assessorato non ha mai fatto mancare il contributo della sua professionalità, della competenza e della solidarietà al servizio della Puglia e dei Pugliesi”.
Nato il 2 gennaio 1953 a Muro Leccese (LE), dove risiedeva, laureato in architettura, Salvatore “Totò” Negro ha iniziato la carriera politica nella Democrazia Cristiana, eletto nel 1980 nel Consiglio comunale della sua città, di cui è stato sindaco per due mandati, dal 1995 al 2004.

Il quinquennio successivo lo ha visto vicepresidente della Provincia di Lecce, fino al 2009.
Nel 2010 ha avviato l’esperienza in Consiglio regionale, con l’elezione nelle liste dell’Unione di Centro. Fino al termine della legislatura ha presieduto il Gruppo consiliare, partecipando anche all’attività delle commissioni consiliari allo sviluppo economico ed ai servizi sociali. L’impegno in materia sociale è continuato nella decima legislatura regionale. Confermato nella circoscrizione di Lecce, nella lista I Popolari, ha assunto la responsabilità dell’Assessorato al welfare, benessere sociale e pari opportunità nella Giunta Emiliano.
Altri incarichi lo hanno visto componente del Consiglio dell’Ordine degli architetti di Lecce, di cui ha assunto la vicepresidenza dal 1989 al 1992, del Consiglio nazionale dell’Unione delle Province italiane (UPI) e del direttivo regionale dell’Associazione nazionale comuni italiani (ANCI).

«Oggi la politica pugliese perde un uomo umile, concreto, disponibile, rispettoso. Con la preghiera siamo al fianco di Totò Negro nel suo ultimo viaggio ed ai suoi cari», è quanto afferma il Consigliere Regionale di Salvini Premier-SudInTesta, Andrea Caroppo.
«Al di là delle collocazioni politiche, Totò Negro è stato per me e sarà sempre un amico, un esempio di umiltà, di concretezza, di una disponibilità mai maliziosa né sbandierata, di rispetto anche per gli avversari: oggi la politica pugliese perde uno dei suoi amministratori migliori. Insieme agli amici di Salvini Premier-SudInTesta accompagniamo nel suo ultimo viaggio Totò e i suoi familiari con la preghiera sincera».

Il cordoglio del capogruppo de I Popolari, Napoleone Cera, per la scomparsa dell’assessore Salvatore Negro. “Ci sono momenti che non vorresti mai commentare. Ti riguardano da vicino e ti lasciano attoniti. Ho avuto modo di conoscere e apprezzare le qualità umane e la grande preparazione dell’amico Salvatore Negro, per tutti Totò, che ha saputo accogliermi in Consiglio regionale avendo per me grande attenzione e massima disponibilità all’ascolto.

Per me giovane, alla prima esperienza in Consiglio regionale, lui era come uno zio, uno di famiglia a cui si ricorre per avere la parola giusta da dire e l’atteggiamento più adatto da assumere. Il suo agire politico non era mai sopra le righe. Lo ha sempre accompagnato nella sua attività politica, da sindaco della sua città, a vicepresidente della Provincia di Lecce, fino al suo ingresso nel 2010 in Consiglio regionale nelle fila dell’UdC.

Totò ha saputo essere forte e deciso, mai fuori contesto, anche nella lotta alla terribile malattia che lo aveva costretto a rallentare gli impegni ma non a diminuire l’impegno. Dispiace sapere che non è più e che la terra salentina, come il gruppo regionale dei Popolari, perde un uomo perbene e un grande amico di tutti i pugliesi”.

Il Gruppo del Partito Democratico del Consiglio regionale della Puglia si unisce al dolore della famiglia e degli amici di Totò Negro, assessore al Welfare e alle Politiche sociali scomparso oggi a 64 anni.
Rimarranno indelebili in tutti quelli che lo hanno conosciuto il sorriso e la disponibilità con i quali affrontava ogni situazione, ma soprattutto l’impegno e la serietà che metteva nella sua attività politica e professionale

Un uomo che ha fatto politica ogni giorno mettendo a servizio tutta la sua umanità. La scomparsa del collega e amico Totò Negro provoca sincero dolore in tutti noi. Un giorno triste per la Puglia e per le nostre istituzioni: mai, da consigliere e da assessore, Totò ha fatto mancare il suo senso di abnegazione, il rispetto per le persone al di là di ogni colore politico, e l’impegno per il bene comune. Siamo vicini alla sua famiglia e a tutti coloro che, assieme a noi, ne piangono la perdita. È certo, però, che non ne perderemo mai il ricordo”. Lo dichiarano i consiglieri regionali del Gruppo di Forza Italia Nino Marmo, Giandiego Gatta, Domenico Damascelli e Francesca Franzoso.

“La notizia della scomparsa dell’amico Toto Negro è come un pugno nello stomaco, un uppercut che ti disorienta e ti mette al tappeto”. Così Sabino Zinni, presidente del gruppo consiliare Emiliano sindaco di Puglia, alla notizia della prematura dipartita dell’amico e collega Toto Negro, assessore regionale alle Politiche sociali, da tempo alle prese con un terribile male incurabile.
“Con Toto scompare un pezzo di quella politica che sta da sempre dalla parte dei cittadini, che ha attenzione agli ultimi, che fa della dottrina sociale della chiesa la stella polare. A nome mio personale e del gruppo Emiliano sindaco di Puglia – conclude Zinni – un fraterno abbraccio ai familiari e un saluto forte a Toto. Che la terra ti sia lieve”

La nota di cordoglio del Gruppo regionale Dit (Zullo Manca Ventola e Perrini) per la scomparsa dell’assessore Negro. “Profondamente addolorati per la morte di Totò Negro, amico di tante battaglie politiche e negli ultimi anni amministratore corretto di tanti confronti, sempre propenso al dialogo e mai allo scontro. La Puglia perde un politico moderato. Siamo vicini alla sua famiglia”

La nota di cordoglio del vice presidente del Consiglio regionale Peppino Longo per la scomparsa dell’assessore Negro. “Esprimo sentimenti di profondo dolore per la scomparsa dell’amico fraterno Totò Negro, assessore al Welfare della Regione Puglia e uno degli uomini più rappresentativi della storia contemporanea del nostro panorama politico, oltre che persona di grande spessore umano e di incredibile dottrina e passione nella sua continua ricerca di giustizia sociale. Totò, compagno di tante battaglie in nome e per conto dei cittadini, ha sempre fatto della lealtà, della trasparenza e dell’onestà, pur nell’aspro dibattito politico dei giorni nostri, quei valori aggiunti che sono la forza di chi ama la propria regione e lotta sempre per la democrazia. Le parole, in queste circostanze, è giusto che lascino il posto ad un discreto, ma sincero sentimento di vicinanza alla famiglia di Totò Negro”

Nota dei consiglieri regionali de La Puglia con Emiliano, Paolo Pellegrino, Alfonso Pisicchio e Giuseppe Turco.“Con la scomparsa di Totò Negro la Puglia da oggi perde un uomo esemplare, un uomo dalle comprovate virtù professionali e politiche, ma soprattutto il padre di una legge indimenticabile come il Reddito di Dignità che, da oggi, porterà il suo nome. Per questo, caro Totò, ti diciamo grazie. Ti diciamo grazie per tutto quello che hai fatto per i pugliesi più deboli. Ti diciamo grazie per la tua umanità e per aver sempre ascoltato i bisogni reali della nostra gente. La tua scomparsa ci sconvolge, ma l’insegnamento che ci hai lasciato ci deve spingere a fare sempre meglio per onorare la tua memoria. Grazie Totò!”.

Nota di Giannicola De Leonardis, presidente del gruppo Alternativa Popolare.“Un caro amico, un collega esemplare, una persona corretta, educata, un uomo perbene, un politico infaticabile e attento, preparato, sensibile. E’ sconvolgente pensare che non ci sia più, Totò Negro, che mancheranno per sempre il suo sorriso, la sua disponibilità, il suo stile, la sua passione, la sua umanità. E in questo giorno terribile per tutti quelli che lo hanno conosciuto e apprezzato, l’unico modo per allontanare il dolore e l’amarezza è pensare a quanto sia stato bello e costruttivo condividere parte del mio, del nostro viaggio terreno insieme, tra gli stessi scranni, legati da comuni valori e ideali, dalla stessa sintonia e da un impegno sentito come necessario . E ringraziarlo per quanto è riuscito a fare, dentro e fuori l’aula consiliare e l’assessorato, fino alla fine dei suoi giorni, incapace di arrendersi e di pensare soltanto a sé. Alternativa Popolare si stringe a lui, ai suoi familiari, ai suoi colleghi, con affetto, profonda commozione e sentita partecipazione”.

Appresa la tragica notizia della scomparsa dell’assessore Negro, il Gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle Puglia si stringe attorno ai suoi familiari, amici e parenti in questa giornata di lutto e dolore.

Il Garante regionale Ludovico Abbaticchio, con tutto il personale del Servizio Garanti, saluta un amico, l’assessore Totò Negro, prematuramente scomparso, un uomo buono che tanta attenzione e disponibilità ha sempre mostrato nei confronti dei temi dell’infanzia: ” Ho sempre trovato in Lui una persona attenta, sensibile, pronta a costruire insieme politiche di attenzione al mondo dei più piccoli e spesso dimenticati, ti abbraccio Toto, sarai sempre nei nostri cuori”.

Il Portavoce Provinciale di Fratelli D’Italia, Pierpaolo Signore il direttivo ed i tesserati si uniscono al cordoglio per la scomparsa dell’Assessore Regionale Totò Negro. Instancabile e competente, Fratelli d’Italia lo ricorda come avversario leale e politico onesto.Alla sua famiglia le più sentite condoglianze dell’intera Federazione leccese.

Paolo Pagliaro: «Triste per la brutta notizia mi associo al dolore che ha colpito la famiglia Negro e il senatore Ruggeri per la scomparsa di Salvatore, assessore regionale al welfare, porgendo le mie più sincere condoglianze. Totò è stato un uomo leale e corretto, un politico onesto, che ha combattuto contro una brutta malattia senza sottrarsi mai ai suoi doveri».

“Un politico equilibrato, sobrio, capace di equilibrio pur nella distanza delle posizioni politiche – scrive la vice ministra Teresa Bellanova – Un uomo che amava il Salento e che, da sindaco, ha lavorato con grande dedizione per la rigenerazione e la valorizzazione di Muro leccese. Con Totò Negro la Puglia perde un amministratore attento e sensibile. Alla famiglia il mio cordoglio”.

“Conoscevo Totò da tantissimo tempo e la prima cosa che balzava agli occhi era la sua umiltà, la sua gentilezza. Anche quando siamo stati su posizioni politiche diverse, questo tratto originario non è mai venuto meno ed oggi è una lezione preziosa da custodire e raccogliere.

Così come il suo impegno per questa terra, per la ‘sua’ Muro, la grande dedizione e l’impegno mai venuto meno per il lavoro di valorizzazione, riscoperta e conoscenza del passato, così da fare di quell’esperienza una pratica esemplare di cui andare fieri. Mancherà alla Puglia, alla politica pugliese, a tutti noi. Alla famiglia il mio cordoglio”. Il Messaggio di cordoglio dell’Onorevole Salvatore Capone, parlamentare Pd Puglia.

“Un amico dall’animo nobile, un politico attento, pronto all’ascolto, vicino ai deboli, amante della propria terra. Un amministratore che molto ha dato al Salento e alla Puglia. Alla famiglia del caro Totò un abbraccio affettuoso”. E’ il messaggio dell’ex Ministra Adriana Poli Bortone.

 

CONDIVIDI