ROMA – Un risultato da incorniciare per il Judo salentino ai campionati italiani riservati alla categoria Esordienti B, maschile e femminile.

Sui tatami del Palapellicone di Ostia Lido ha brillato la stella di Giorgia Paglialonga, tesserata per l’ASD Judo Club Ruffano, che ha conquistato una medaglia d’argento nella cat. kg 70. La giovanissima judoka (14 anni) ha superato nel primo combattimento Elena Dagnino dell’ASD Kimura di Genova e Domitilla Giannone dell’ASD Libertas Firenze in quello successivo. Nell’incontro valido per l’accesso alla finale ha trovato di fronte la temuta Chiara Longo dell’ASD Banzai Cortina di Roma, già medagliata nello scorso anno, ma l’ha superata brillantemente staccando un biglietto per il match decisivo, dove si è arresa a Emma Petrarolo della ASD Buso Luino

Da incorniciare, comunque, l’ambita medaglia d’argento portata a casa dalla salentina, in un clima di grande soddisfazione a coronamento dell’intensa attività provinciale, regionale e nazionale svolta.

A Ostia hanno ben figurato, pur non salendo sul podio, anche diversi altri atleti salentini. In particolare, Cristina Casciaro e Selene Margarito (anche loro della Judo Club Ruffano) che hanno gareggiato nella cat. kg 57, dove si sono imposte sulle avversarie provenienti dalla Puglia.

Nel settore maschile, invece, si erano qualificati alla fase finale del campionato italiano: Gabriele Nestola dell’ASD Just Fit Copertino nella cat. kg 50; Giacomo De Filippis dell’ASD Budokan Judo di Lecce nella cat. kg 55; Antonio Frisullo dell’ASD Judo Club Ruffano nella cat. kg 55; Mattia Chilla dell’ASD Nuova Judo Nippon Martano nella kg. 60 e Riccardo Miceli dell’ASD Judo Club Shintai Supersano nella cat. kg 60. Tutti si erano qualificati arrivando ai primi posti delle rispettive categorie e ottenendo il lasciapassare per il campionato italiano, dove hanno messo in luce un’ottima tecnica e ottenuto piazzamenti di riguardo che hanno permesso loro di guadagnare punti nelle classifiche nazionali (Ranking List).

Visti i risultati ottenuti, sono arrivati i complimenti del responsabile Scuola e Promozione Gianfranco Marchello, che ha plaudito anche i tecnici Roberto Orlando della Judo Club Ruffano, capace di qualificare 4 atleti e conquistare un Argento; Giuseppe Frascaro, Rocco Quarta, Simone Longo e Cosimo Sicuro che hanno portato alla fase nazionale i propri atleti testimoniando ancora una volta la grande vivacità agonistica di una provincia che può dire la sua in tutte le competizioni italiane.

 

 

 

CONDIVIDI