LECCE – Ieri mattina, da Lecce, è partito il tour “Diritto allo studio” dell’Assessore con delega all’Istruzione e al Diritto allo Studio, Sebastiano Leo.

La giornata si è aperta con l’insediamento del tavolo permanente sul diritto allo studio universitario della città di Lecce, cui hanno preso parte, oltre ai rappresentanti degli studenti, anche il Presidente Adisu Puglia Alessandro Cataldo, il direttore Adisu Puglia Gavino Nuzzo e il direttore Adisu Lecce Antonio Palmiotta.

Residenzialità, qualità dei trasporti e finanziamenti per le borse di studio sono stati i temi affrontati insieme ai diretti interessati: gli studenti universitari leccesi. Subito dopo, gli stessi studenti residenti nelle case dello studente hanno accompagnato l’assessore nella visita delle  strutture leccesi “Maria Corti” e “Angelo Rizzo” e nella città di Monteroni, presso la casa dello studente “Lopez Y Royo”, per analizzarne insieme criticità e affrontare possibili soluzioni volte a migliorare la qualità dei servizi abitativi e garantirne una maggiore copertura. A seguire, un momento di convivialità per il pranzo presso la mensa di Ecotekne.

“Soltanto attraverso l’ascolto degli studenti – ha commentato l’assessore Sebastiano Leo – abbiamo l’opportunità di avere contezza della qualità dei servizi in favore degli studenti, per garantirne il diritto allo studio. La Puglia è una delle poche regioni del Mezzogiorno ad avere un grado di copertura delle borse di studio pari al 100%, ma noi riteniamo anche di doverci porre l’obiettivo di garantire uno standard qualitativo elevato dei servizi di cui beneficiano i nostri studenti. L’incontro di oggi è il primo di una serie di visite che ho proposto e seguirà nelle altre città universitarie pugliesi di Bari, Foggia e Taranto, per fare dell’ascolto lo strumento essenziale per il rafforzamento delle politiche per il diritto allo studio”.

Il Direttore e il Presidente Adisu Puglia si sono impegnati, intanto, a convocare con urgenza tutti gli stakeholder sul tema della mobilità degli studenti universitari, che studiano nel complesso Ecotekne e risiedono nelle due città universitarie di Lecce e Monteroni, mentre il direttore Adisu Lecce Palmiotta ha espresso soddisfazione per la visita dell’assessore Sebastiano Leo e la disponibilità all’ascolto manifestata.

CONDIVIDI