Gnocchi di zucca con crema al gorgonzola dolce di Marisa Trionfante

La rubrica “Food blogger in vetrina” si sposta oggi nelle Marche e ospita il blog “Patata e Fantasia” di Marisa Trionfante.
Marisa, da vera food blogger ama descriversi sotto forma di ricetta: creativa quanto basta, un pizzico di follia e tanta tenacia.
Oggi condividerá con noi la sua ricetta degli Gnocchi di zucca con crema di gorgonzola dolce, potete seguire il suo blog all’indirizzo https://www.patataefantasia.it/.

Come nasce l’idea di aprire un blog?
L’idea del blog nasce soprattutto dal il mio amore per la cucina e per la buona tavola, fin da piccola mi divertivo guardare e aiutare mia madre in cucina.
Sinceramente non avevo mai pensato di aprire un blog di cucina, poi spinta da mio marito, il quale è l’assaggiatore ufficiale di ogni piatto ed esperimento, mi sono convinta ad iniziare questa nuova avventura.

Cosa significa essere una food blogger?
Essere una food blogger, per come la intendo io, per prima cosa significa essere onesti con le persone che leggono le tue ricette e pubblicare solo quelle di cui si è certi al 100% della riuscita, se un esperimento non va a buon fine, provo e riprovo fino ad ottenere il giusto risultato.
Il tempo che dedico al mio blog è parte del mio tempo libero; dietro ogni mia ricetta c’è una ricerca, la sua preparazione, lo studio del set fotografico ed infine, non meno importante, la scrittura della ricetta nel blog.
Come quasi in tutti gli ambiti della società esiste un po’ di competizione e invidia, anche noi blogger purtroppo non siamo esenti da questi sentimenti negativi. Ho conosciuto molte persone e alcune di loro si sono dimostrate solo amicizie per interesse, altre invece (purtroppo poche), con le quali ho legato sono amicizie sincere e genuine basate sulla stima reciproca.

Quali sono le tue linee guida in cucina?
Nel mio blog inserisco solo ricette a base di patate, un progetto nato dopo aver letto il libro del grande gastronomo Pellegrino Artusi e la sua meravigliosa Torta di patate. Amo la cucina tradizionale, soprattutto le ricette antiche tramandate dalle nonne, quelle che da piccola vedevo preparare da mia madre, come le buonissime olive all’ascolana che prepara tutt’ora nei giorni di festa e che non possono assolutamente mai mancare!

Ti ispiri a qualcuno quando realizzi le tue ricette?
Per le mie ricette mi ispiro agli insegnamenti di mia madre, bravissima cuoca, ma poco incline alla tecnologia in cucina a differenza di me, però le mie basi e il mio amore per le cose genuine rigorosamente fatte in casa lo devo a lei, che invece di propinarmi le merendine del supermercato, mi faceva trovare un ciambellone fatto con le sue mani.

Quali traguardi ti sei prefissata?
Non posso negare che mi piacerebbe far diventare questo hobby un vero lavoro, anche se è molto difficile. Progetti nel cassetto ovviamente ce ne sono molti, alcuni ritengo rimarranno solo sogni, altri spero di realizzarli a breve, intanto mi diverto a cucinare per le persone a cui tengo e condividere le mie esperienze in cucina tramite il mio blog.

Gnocchi di zucca con crema di gorgonzola dolce

Ingredienti per 4 persone
Per gli gnocchi
350 gr di zucca
200 gr di farina di grano tenero 00
1uovo
4 gr di sale
Per il condimento:
150 gr di gorgonzola dolce cremoso
40 gr di burro
1 fetta di pancetta da 80 gr circa

Procedimento
Per realizzare la ricetta iniziate preparando gli gnocchi. Lavate le patate e fate cuocere con tutta la buccia in abbondante acqua bollente e salata, dovranno cuocere circa 40 minuti. Intanto che cuociono, pulite la zucca togliendo i filamenti, i semini, la buccia e tagliatele a fettine. Mettete in una leccarda da forno rivestita con della carta forno. Cuocete la zucca a forno preriscaldato a 200° a forno statico per circa 20 minuti o finché non si sarà seccata. Questa operazione servirà per privare la zucca dall’acqua in eccesso. Su una spianatoia mettete la farina precedentemente setacciata, disponetela a fontana e prendete le patate che avrete precedentemente sbucciato e schiacciatele. Aggiustate di sale e se vi piace potete aggiungere della noce moscata. Schiacciate all’interno del composto la zucca ancora calda. Lavorate velocemente il composto con l’aiuto del tarocco. In una ciotola sbattete l’uovo, riformate un buco nel composto e adagiate l’uovo sbattuto all’interno. Incorporate l’uovo al composto aiutandovi con una forchetta. Lavorate il composto con l’aiuto del tarocco finché non sarà omogeneo. Create una forma sferica, e fate riposare per circa 10 minuti a temperatura ambiente coperto da un canovaccio.
Passato il tempo di riposo, spolverizzate la spianatoia con della farina. Dividete l’impasto in tanti filoni e tagliateli a bocconcini della dimensione circa di 2 cm. Ripetete questa operazione per tutto l’impasto. Passate gli gnocchi ad uno ad uno sui rebbi di una forchetta o con un riga gnocchi per dare loro il classico disegno a righe sulla superficie. Man mano che li fate adagiateli un un vassoio precedentemente infarinato.
In una padella grande antiaderente, sciogliete il burro, mettete la pancetta tagliata a dadini e poi unite il gorgonzola spezzettato e fatelo sciogliere dolcemente mescolando con un cucchiaio di legno. Cuocete gli gnocchi, in acqua salata a porzioni e scolateli appena verranno a galla. Conditeli nella padella con la crema di gorgonzola e pancetta e serviteli in tavola.