Ingredienti per 4 persone:

300 gr di ceci biologici
25 gr di bicarbonato di sodio
50 gr di sale grosso
2 peperoncini rossi
1 cipolla rossa
5 foglie di alloro
Olio evo
Sale

Per le “trie”
350 gr di farina
30 gr di sale
Acqua

Procedimento

La notte prima versare i ceci in una coppa capiente, aggiungere 20 gr di sale grosso e il bicarbonato e ricoprire con acqua;

Trascorse almeno 12 ore, sciacquare accuratamente, versare in una pentola e ricoprire con acqua;

Cuocere a fuoco medio;

Quando l’acqua arriva a bollore aggiungere la cipolla tagliata a pezzi, le foglie di alloro e 30 gr di sale grosso;

Su un piano da lavoro formare una fontana con la farina;

Aggiungere l’acqua e il sale e impastare fino ad ottenere un impasto elastico;

Lasciare riposare per almeno 60 minuti;

Stendere l’impasto formando una sfoglia molto sottile;

Cospargendo con abbondante farina, piegare ripetutamente l’impasto su se stesso;

Tagliare a pezzi;

Aprire e lasciare riposare per alcune ore;

In una pentola mettere a bollire abbondante acqua salata;

In un pentolino scaldare un filo di olio evo e i peperoncini;

Friggere una manciata di trie di lunghezza non superiore agli 8 cm;

Lessare la pasta scolandola non appena verrà a galla;

Versare nella pentola in cui sono stati cotti i ceci, aggiungere anche la pasta fritta con l’olio e amalgamare con cura;

Lasciare cuocere a fuoco lento finché la pasta non inizierà ad attaccarsi sul fondo;

Servire calda.

 

Claudia Forcignanò