Uno dei piatti principe della cucina romana, pochi ingredienti e semplice nei passaggi, anche se è solo all’apparenza semplice da preparare. Perché i tonnarelli cacio e pepe sono davvero una scommessa anche per i più abili in cucina. Il segreto? La materia prima, sopratutto il formaggio che deve essere di qualità e alla giusta stagionatura e l’attenzione a non commettere alcuni errori che potrebbero trasformare il piatto in una pietanza che poco e niente ha a che vedere con un piatto di tonnarelli cacio e pepe.
Regola numero uno: semplicità
Regola successiva: attenzione ai passaggi.
Ingredienti per Per 4 persone persone
  • 350 gr di tonnarelli all’uovo freschi (meglio se di forma quadrata così non si appiccicano l’uno a l’altro)
  • 150 gr circa di pecorino romano doc (18 mesi)
  • Sale grosso q.b.
  • Pepe in grani q.b.
(Non aggiungete parmigiano e diffidate dalle ricette che consigliano di aggiungere panna da cucina o burro)
Procedimento:
Abbiamo detto che i tonnarelli devono essere freschi e questo perché la pasta fresca sprigiona più amido è il risultato di questo piatto è migliore.
Far cuocere i tonnarelli in abbondante acqua salata (la cottura dipenderà dal tipo di pasta, ricordiamo solo che deve essere al dente)
In una ciotola molto capiente (dove poi sarà mescolata la pasta), mettiamo dell’acqua temperatura ambiente (questo è un piccolo trucco per evitare di cagliare il formaggio con l’acqua calda).
Grattugiamo la metà del pecorino e aggiungiamo una generosa macinata di pepe nero macinato sul momento. A questo punto vestiamo anche un piccolo mestolo di acqua della cottura e due cucchiai di olio extra vergine di oliva. Amalgamiamo il tutto con una frusta.
Dopo circa 3- 4 minuti di cottura, scoliamo bene i tonnarelli e versiamoli nella ciotola con fiamma media e continuare a girare per pochi secondi (eventualmente aggiungiamo un altro mestolo o dell’acqua di cottura) con il fornello accesso. Per poi spegnerlo e continuare ad amalgamare lontano dal fuoco. Quindi aggiungiamo, poco alla volta, l’altra metà del pecorino grattugiato, mescolando velocemente. Una volta raggiunta la cremosità desiderata, impiattiamo, aggiungendo un’altra manciata di pepe nero.
Poi serviamo i nostri tonnarelli cacio e pepe Coi fiocchi.
In bocca al lupo!