Corriere Salentino https://www.corrieresalentino.it Quotidiano di informazione online per Lecce e il Salento Thu, 25 Apr 2019 21:18:39 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.1.1 La gita in moto finisce in ospedale, feriti due amici: il più grave ha le gambe fratturate https://www.corrieresalentino.it/2019/04/la-gita-in-moto-finisce-in-ospedale-feriti-due-amici-il-piu-grave-ha-le-gambe-fratturate/ Thu, 25 Apr 2019 20:11:32 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357989 OTRANTO (Lecce) – Due amici scivolano con la moto e finiscono entrambi in ospedale: uno dei due se l’è cavata con ferite non gravi ed è stato trasportato presso l’ospedale di Scorrano, mentre l’altro è stato portato d’urgenza al Vito Fazzi di Lecce, a causa di alcune fratture esposte rimediate agli arti inferiori. L’incidente, che […]

The post La gita in moto finisce in ospedale, feriti due amici: il più grave ha le gambe fratturate appeared first on Corriere Salentino.

]]>
OTRANTO (Lecce) – Due amici scivolano con la moto e finiscono entrambi in ospedale: uno dei due se l’è cavata con ferite non gravi ed è stato trasportato presso l’ospedale di Scorrano, mentre l’altro è stato portato d’urgenza al Vito Fazzi di Lecce, a causa di alcune fratture esposte rimediate agli arti inferiori.

L’incidente, che non avrebbe coinvolto altri veicoli, si è verificato nel pomeriggio, attorno alle 16.30, alle porte di Otranto, nel tratto di strada compreso tra il porto e la rotatoria situata all’ingresso della città idruntina.

Stando al racconto di alcuni testimoni, i due amici in sella alla moto avrebbero perso il controllo del mezzo a due ruote, per poi cadere rovinosamente sull’asfalto mentre il conducente stava rientrando sulla sua corsia di marcia, dopo avere eseguito un sorpasso nei pressi di una curva.

Allertati da alcuni amici dei due motociclisti che li seguivano a bordo di altri “bolidi”, sul posto sono prontamente intervenuti i soccorritori del 118, che hanno poi trasportato i feriti in ospedale: il più grave con “codice rosso” alla volta dell’ospedale di Lecce, a causa – come detto – di alcune fratture esposte alle gambe; l’altro con “codice giallo”.

La zona è stata successivamente raggiunta anche dalle forze dell’ordine, per l’esecuzione dei rilievi utili a stabilire eventuali responsabilità.

The post La gita in moto finisce in ospedale, feriti due amici: il più grave ha le gambe fratturate appeared first on Corriere Salentino.

]]>
Tre mezzi avvolti dalle fiamme, danni ad una casa: brucia il Fiorino del titolare del “Jack’n Jill” https://www.corrieresalentino.it/2019/04/tre-mezzi-avvolti-dalle-fiamme-danni-ad-una-casa-brucia-il-fiorino-del-titolare-del-jackn-jill/ Thu, 25 Apr 2019 19:22:13 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357900 di C.T. CUTROFIANO (Lecce) – Un misterioso incendio distrugge tre mezzi e danneggia il prospetto di un’abitazione, arrecando danni per diverse migliaia di euro. A farne le spese sono state due vetture ed un Fiat Fiorino, quest’ultimo intestato ai proprietari del noto pub “Jack’n Jill”. Il rogo è scoppiato nella notte in via Ettore Ferramosca, […]

The post Tre mezzi avvolti dalle fiamme, danni ad una casa: brucia il Fiorino del titolare del “Jack’n Jill” appeared first on Corriere Salentino.

]]>
di C.T.

CUTROFIANO (Lecce) – Un misterioso incendio distrugge tre mezzi e danneggia il prospetto di un’abitazione, arrecando danni per diverse migliaia di euro. A farne le spese sono state due vetture ed un Fiat Fiorino, quest’ultimo intestato ai proprietari del noto pub “Jack’n Jill”.

Il rogo è scoppiato nella notte in via Ettore Ferramosca, a Cutrofiano, ed ha interessato anche una Fiat Panda ed una vecchia Twingo, oltre al furgoncino del titolare del locale. I tre mezzi si trovavano parcheggiati in fila.

L’allarme lanciato al 115 ha attirato sul posto più squadre dei vigili del fuoco, che hanno provveduto a domare l’incendio scongiurando ulteriori pericoli, anche perché uno dei mezzi, alimentato a metano, a causa delle fiamme era avanzato di qualche metro, finendo davanti ad un’abitazione poco distante.

I danni, come detto, sono notevoli, ma fortunatamente non si sono registrati feriti. L’ispezione dei “caschi rossi”, eseguita insieme ai carabinieri, non ha consentito né di stabilire da quale veicolo si siano sprigionate le fiamme né di ritrovare tracce di liquido infiammabile, bottiglie “sospette” o qualsiasi tipo di innesco, ma non è escluso che questi ultimi siano stati distrutti anch’essi dal fuoco.

Gli investigatori dell’Arma non potranno contare sul supporto di alcun filmato di sorveglianza, poiché nella strada non vi sono telecamere di sicurezza. Le cause che hanno scatenato il rogo sono in corso di accertamento: nessuna ipotesi, al momento, viene esclusa.

The post Tre mezzi avvolti dalle fiamme, danni ad una casa: brucia il Fiorino del titolare del “Jack’n Jill” appeared first on Corriere Salentino.

]]>
Agguato nella notte davanti al fast-food: 28enne muore in ospedale, si consegna un giovane https://www.corrieresalentino.it/2019/04/agguato-nella-notte-davanti-al-fast-food-ucciso-un-28enne/ Thu, 25 Apr 2019 19:14:26 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357847   di Claudio Tadicini e Francesco Oliva  MAGLIE (Lecce) – Ferito a colpi di pistola mentre mangia un panino, muore dopo un’ora in ospedale. L’agguato si è consumato nella notte a Maglie, in via Don Luigi Sturzo, dove un 28enne del posto è stato ferito mortalmente da un colpo di pistola calibro 6.35 (arma illegalmente […]

The post Agguato nella notte davanti al fast-food: 28enne muore in ospedale, si consegna un giovane appeared first on Corriere Salentino.

]]>
 

di Claudio Tadicini e Francesco Oliva 

MAGLIE (Lecce) – Ferito a colpi di pistola mentre mangia un panino, muore dopo un’ora in ospedale. L’agguato si è consumato nella notte a Maglie, in via Don Luigi Sturzo, dove un 28enne del posto è stato ferito mortalmente da un colpo di pistola calibro 6.35 (arma illegalmente detenuta e non ancora ritrovata) alla gola, mentre si trovava nei pressi di un camioncino fast-food.

La vittima è il 28enne Mattia Capocelli, già noto alle forze dell’ordine: trasportato presso l’ospedale di Scorrano da un amico, il giovane è purtroppo deceduto poco dopo il ricovero a causa delle gravi ferite riportate.

In tarda mattina si è consegnato spontaneamente in caserma l’omicida: si tratta di Simone Paiano, 25enne, con precedenti penali, uscito dal carcere pochi giorni fa. Ai militari, davanti al procuratore aggiunto della Dda Guglielmo Cataldi e al sostituto Maria Consolata Moschettini e alla presenza del proprio avvocato, il legale Dimitry Conte, il giovane si è difeso sostenendo che non voleva ammazzare ma di essersi difeso da un agguato con un coltello.

L’omicidio si è consumato poco prima delle 2. Probabilmente una lite alla base della follia. Dopo l’omicidio l’assassino si è allontanato in sella ad una moto. A lanciare l’allarme e richiedere l’intervento delle forze dell’ordine è stato lo stesso personale sanitario, quando il ragazzo si è presentato accompagnato da un amico in ospedale con la ferita alla gola causata da un proiettile.

Sul posto, per le indagini, i carabinieri del Norm della Compagnia di Maglie (agli ordini del tenente Gaetano Piazza) ed il personale della sezione rilievi scientifici insieme ai vigili del fuoco. Il cerchio sull’omicida reo confesso, però, si è chiuso in breve dopo una rapida indagine scandita dall’acquisizione dei filmati delle telecamere, l’ascolto di testimoni e di persone informate dei fatti. L’omicida verrà accompagnato in carcere nelle prossime ore mentre la salma della vittima è stata trasferita presso l’obitorio del “Vito Fazzi” dove, nelle prossime ore, sarà eseguita l’autopsia.

IL PROFILO DELLA VITTIMA

Una testa calda e spesso attaccabrighe. Con diversi precedenti penali alle spalle nonostante la giovane età. Nella vita di tutti i giorni aiutava saltuariamente il padre nei lavori di edilizia ma non aveva un lavoro stabile. A soli 28 anni Mattia Capocelli aveva collezionato guai giudiziari in serie e, attualmente, era finito sotto processo in due distinti procedimenti. Ripercorrendo il suo excursus criminale i primi incroci con la giustizia risalgono al 2013.

Il nome di Capocelli compariva nell’inchiesta condotta dai carabinieri della Compagnia di Maglie con cui il 22 febbraio di sei anni fa venne smantellato un gruppo dedito allo smercio di ingenti quantitativi di droga anche a personaggi insospettabili nella cittadina di Maglie. Per Capocelli il pubblico ministero Paola Guglielmi aveva chiesto la custodia cautelare rigettata dal gip Cinzia Vergine per mancanza dei gravi indizi di colpevolezza. Non era sfuggito all’arresto appena pochi giorni prima. Sottoposto ad un controllo per strada alla periferia di Maglie alla richiesta dei carabinieri di esibire i documenti il giovane reagì colpendo ad una spalla il capo equipaggio inveendo nei confronti dei militari. Arrestato per resistenza a pubblico ufficiale venne subito processato per direttissima patteggiando 8 mesi ritornando in libertà.

Due anni dopo altri guai. Sempre a causa di un carattere turbolento e violento. Insieme a un cugino e ad altre persone mai identificate il 30 settembre del 2015 massacrò di botte un cittadino marocchino senza fissa dimora punito per aver tentato un approccio con una sua amica poche ore prima. Per questa vicenda Capocelli era finito sotto processo con le accuse di minacce e lesioni aggravate sulla scorta di un decreto di citazione diretta a giudizio a firma del pubblico ministero Donatina Buffelli. Il giovane, difeso dall’avvocato Arcangelo Corvaglia, sarebbe dovuto comparire in aula il 12 novembre prossimo davanti al giudice monocratico Maddalena Torelli.  Un altro processo pendente riguardava una denuncia per il possesso di un coltello a serramanico trovato in auto dai carabinieri dopo una perquisizione.

L’ASSASSINO

Simone Paiano ha precedenti per droga. Il 25 maggio del 2016 venne arrestato in flagranza di reato per il possesso di 16 dosi cocaina per complessivi 22 grammi nell’ambito di un’operazione più vasta (in cui non compare il suo nome) condotta tra le province di Lecce e Brindisi che consentì di sgominare un sodalizio dedito all’attività di spaccio. Il 9 maggio del 2018 finì nuovamente dietro le sbarre. Sottoposto alla misura alternativa alla detenzione dell’affidamento in prova ai servizi sociali i carabinieri aggravarono la misura a seguito dell’inosservanza degli obblighi connessi al suo stato di affidamento in prova ai servizi sociali.

The post Agguato nella notte davanti al fast-food: 28enne muore in ospedale, si consegna un giovane appeared first on Corriere Salentino.

]]>
agguato-fast-food-(5)
Il killer di Capocelli si difende nell’interrogatorio: “Non volevo uccidere” https://www.corrieresalentino.it/2019/04/il-killer-di-capocelli-si-difende-nellinterrogatorio-non-volevo-uccidere/ Thu, 25 Apr 2019 19:00:18 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357972 di F.Oli. MAGLIE (Lecce) – Si è difeso sostenendo la tesi della legittima difesa. Si è svolto nel pomeriggio il lungo interrogatorio di Simone Paiano, l’omicida reo confesso di Mattia Capocelli, davanti ai carabinieri della Compagnia di Maglie, ai colleghi del Nucleo Investigativo e ai magistrati Guglielmo Cataldi e Maria Consolata Moschettini. Il 24enne ha […]

The post Il killer di Capocelli si difende nell’interrogatorio: “Non volevo uccidere” appeared first on Corriere Salentino.

]]>
di F.Oli.

Una foto di Mattia Capocelli

MAGLIE (Lecce) – Si è difeso sostenendo la tesi della legittima difesa. Si è svolto nel pomeriggio il lungo interrogatorio di Simone Paiano, l’omicida reo confesso di Mattia Capocelli, davanti ai carabinieri della Compagnia di Maglie, ai colleghi del Nucleo Investigativo e ai magistrati Guglielmo Cataldi e Maria Consolata Moschettini. Il 24enne ha sostenuto con forza la tesi di aver reagito ad un’aggressione e di aver sparato per spaventare ma non per ammazzare. Paiano, alla presenza del proprio avvocato, il legale Dimitry Conte, ha spiegato di aver raggiunto via Don Luigi Sturzo perché un gruppo di persone aveva sequestrato poco prima il fratello sotto la minaccia di machete e coltelli come gli era stato riferito per telefono. Tanto che ha deciso di portare con sé la pistola.

Appena arrivato, stando a quanto raccontato a investigatori e inquirenti all’interno della caserma dei carabinieri di Maglie, sarebbe stato colpito da un machete alle spalle con due fendenti da un soggetto del quale non ha saputo fornire il nome. Il fratello di Paiano, trattenuto con la forza, ha cercato di bloccare Capocelli che, armato di un machete, si è scagliato contro Paiano. In quei momenti si è consumato l’omicidio. L’assassino ha riferito nel prosieguo dell’interrogatorio di aver intimato Capocelli di fermarsi, di rimanere calmo mentre questi si avvicinava per cercare di colpirlo. Nel frattempo Paiano sarebbe stato colpito con un machete da una terzo individuo alle sue spalle.

A quel punto, più con un gesto istintivo che con un’azione premeditata, ha estratto la pistola esplodendo un colpo. L’assassino, secondo quanto raccontato, era convinto di aver ferito Capocelli ad un braccio e non alla gola anche perché la vittima sarebbe rimasta in piedi. Si sarebbe così allontanato in sella alla sua moto. Dell’arma (una pistola calibro 6.35) si sarebbe disfatto subito dopo buttandola in una zona di campagna di cui non ha saputo fornire il punto esatto. A fine interrogatorio l’assassino è stato comunque sottoposto al fermo di pg con l’accusa di omicidio volontario aggravato dai futili motivi così come disposto dal procuratore aggiunto della Dda Guglielmo Cataldi e dal pubblico ministero di turno, il sostituto procuratore Maria Consolata Moschettini.

La ricostruzione dell’assassino sarà ora confrontata con gli elementi acquisiti dai carabinieri e, soprattutto, con le immagini delle telecamere di videosorveglianza sequestrate lungo via Don Sturzo. E solo a quel punto, l’accusa di omicidio volontario potrebbe essere cristallizzata in attesa dell’udienza di convalida davanti al gip. Ad ogni modo l’indagine dovrà accertare il movente dell’omicidio che dovrebbe ricondursi a interessi nel mondo della droga. L’assassino, effettivamente, ha precedenti per spaccio come riportato in un precedente articolo. Era libero da alcuni giorni. Ora però Paiano, figlio di un  imbianchino e di una operatrice sanitaria in forze all’ospedale di Scorrano, è tornato nuovamente in carcere. Questa volta con il rischio di non uscire più.

The post Il killer di Capocelli si difende nell’interrogatorio: “Non volevo uccidere” appeared first on Corriere Salentino.

]]>
VITTIMA
Sabato a Lecce la presentazione di due volumi dello studioso salentino Mario De Marco https://www.corrieresalentino.it/2019/04/sabato-a-lecce-la-presentazione-di-due-volumi-dello-studioso-salentino-mario-de-marco/ Thu, 25 Apr 2019 17:25:08 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357966 LECCE – Sabato 27 Aprile, dalle 17,30 alle 19,30, presso il Museo Faggiano di Lecce, pomeriggio culturale e presentazione di ben due volumi dello studioso salentino prof. Mario De Marco. Alle 17.30, si approfondirà il tema sugli studi evoliani, presentando il volume dal titolo “Per Julius Evola”.  Relatore, questa volta, il giornalista Flavio De Marco, figlio dell’autore e co-autore della pubblicazione […]

The post Sabato a Lecce la presentazione di due volumi dello studioso salentino Mario De Marco appeared first on Corriere Salentino.

]]>
LECCE – Sabato 27 Aprile, dalle 17,30 alle 19,30, presso il Museo Faggiano di Lecce, pomeriggio culturale e presentazione di ben due volumi dello studioso salentino prof. Mario De Marco. Alle 17.30, si approfondirà il tema sugli studi evoliani, presentando il volume dal titolo “Per Julius Evola”. 
Relatore, questa volta, il giornalista Flavio De Marco, figlio dell’autore e co-autore della pubblicazione dedicata al filosofo e al pittore italiano, figura controversa ed “eretica” del panorama culturale del ‘900.
A seguire, alle 18,30, sarà presentato il volume di carattere storico, storiografico ed artistico: “L’arte romanica nel Salento”. L’autore, Mario De Marco, converserà con Angelo Capoccia, esperto nel management dei beni culturali.
L’occasione sarà gradita per affrontare i temi della programmazione culturale in chiave tecnica e non politica. Un momento di analisi e di dibattito che certamente potrà appassionare gli amanti delle bellezze artistiche salentine.Modera il giornalista Bruno Conte.

The post Sabato a Lecce la presentazione di due volumi dello studioso salentino Mario De Marco appeared first on Corriere Salentino.

]]>
foto flavio de marco
Area Marti e Andare Oltre uniscono le forze in un’unica lista: Prima Lecce https://www.corrieresalentino.it/2019/04/area-marti-e-andare-oltre-uniscono-le-forze-in-ununica-lista-prima-lecce/ Thu, 25 Apr 2019 12:05:40 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357947 LECCE – Ci saranno i quattro uscenti nella lista che unisce gli uomini di Marti a quelli del sindaco di Nardò, Pippi Mellone. Si è preferito fare un’unica lista forte che insieme alla Lega potrebbe contrastare l’asse tra fittiani e Fratelli d’Italia nella competizione interna. Ma il risultato è che Congedo ha una lista in […]

The post Area Marti e Andare Oltre uniscono le forze in un’unica lista: Prima Lecce appeared first on Corriere Salentino.

]]>
LECCE – Ci saranno i quattro uscenti nella lista che unisce gli uomini di Marti a quelli del sindaco di Nardò, Pippi Mellone. Si è preferito fare un’unica lista forte che insieme alla Lega potrebbe contrastare l’asse tra fittiani e Fratelli d’Italia nella competizione interna. Ma il risultato è che Congedo ha una lista in meno a suo supporto. Antonio Finamore, Laura Calò e Paola Gigante, che offrirono la stampella a Salvemini per poi farlo affondare per la loro contrarietà sul caso Lupiae e sul predissesto, oggi restano nel loro gruppo di origine con l’area Marti. Prima Lecce, che in fondo è una derivazione di Grande Lecce, si rafforza con gli uomini di Mellone, in primis l’uscente Massimo Fragola. Ma ci sono altri candidati dell’area del sindaco neretino, come Erica Errico. Questa fusione sancisce un’alleanza sbocciata durante le scorse politiche.

Oggi gli uomini di Mellone corrono col centrodestra: due anni fa sostenevano la corsa di Alessandro Delli Noci, poi confluito nel centrosinistra (dopo anni di militanza a destra). Pippi Mellone e l’ex vicesindaco di Lecce sono andati “oltre” gli steccati ideologici per muoversi i maniera fluida nella politica liquida dei nostri giorni.

Garcin

The post Area Marti e Andare Oltre uniscono le forze in un’unica lista: Prima Lecce appeared first on Corriere Salentino.

]]>
In Puglia si festeggia il 25 aprile: uniti nei valori democratici. Emiliano istituisce l’osservatorio regionale contro il fascismo https://www.corrieresalentino.it/2019/04/in-tutta-la-puglia-si-festeggia-il-25-aprile-uniti-nei-valori-democratici-emiliano-istituisce-losservatorio-regionale-contro-il-fascismo/ Thu, 25 Apr 2019 11:31:10 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357941 PUGLIA – A Lecce e in tutta la regione, per tutta la mattinata, si sono susseguite le cerimonie di commemorazione della Liberazione. È una giornata simbolo dell’unità d’Italia e della resistenza contro le forze fasciste nel secolo che travolse col sangue e la violenza il continente europeo. Quella storia ancora oggi è un monito: meglio […]

The post In Puglia si festeggia il 25 aprile: uniti nei valori democratici. Emiliano istituisce l’osservatorio regionale contro il fascismo appeared first on Corriere Salentino.

]]>
PUGLIA – A Lecce e in tutta la regione, per tutta la mattinata, si sono susseguite le cerimonie di commemorazione della Liberazione. È una giornata simbolo dell’unità d’Italia e della resistenza contro le forze fasciste nel secolo che travolse col sangue e la violenza il continente europeo. Quella storia ancora oggi è un monito: meglio una democrazia con tanti problemi di corruzione rispetto alle dittature dei generali, alle bastonature delle squadre fasciste, all’avventurismo guerrafondaio e alla perdita di libertà. Nonostante la sfiducia di troppi cittadini nella politica, consolidata da scandali e voto di scambio, la democrazia è ancora oggi l’unico antidoto all’involuzione autoritaria, dove gli umori di un capo assoluto governano le masse. Intanto a Nardò esplodono le polemiche da parte dell’opposizione per l’assenza del sindaco alle celebrazioni per il terzo anno consecutivo. Pippi Mellone ha un passato di militanza nelle file giovanili del Movimento Sociale Italiano: in sua vece oggi a Nardò c’era il vicesindaco.
IL DISCORSO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE PUGLIA 
“É sempre necessario ricordare il 25 Aprile, il giorno in cui l’Italia è stata liberata dalla dittatura e dall’occupazione nazifascista.
Questa giornata è sempre fonte di polemiche, ma in realtà è la giornata nella quale la Repubblica, la Costituzione repubblicana, la nostra comunità viene fondata dalle ceneri della vergogna del fascismo e di una guerra assurda e si avvia verso la democrazia e la libertà.
E questo deve unirci non dividerci. Capisco che dopo tanta sofferenza queste divisioni dopo 74 anni ancora resistono, ma il mio appello è veramente a tutti gli italiani, a tutti quelli che amano questo Paese, di smettere di pensare alla storia come una partita di calcio infinita dove c’è sempre una squadra da sostenere ad ogni costo. Non è un gioco, è una cosa molto più seria e grave.
Quello che a noi serve é concepire insieme il futuro di questo Paese e non si arriva al futuro senza democrazia, senza libertà e senza amore per l’umanità in genere. Perché quello che noi festeggiamo con il 25 aprile é anche la fine della guerra.
Noi italiani avevamo aggredito mezzo mondo per sogni di conquista. Una cosa che rimane scritta sui libri e che costituisce ancora per l’Italia un gravissimo problema nelle relazioni internazionali, perché siamo una delle Nazioni che dopo avere attaccato tutte le altre ha perso la guerra e questa cosa non può essere cambiata, ma ci deve far riflettere per il futuro. Il 25 aprile è l’unico giorno che ci ha dato il riscatto dagli errori compiuti in quei vent’anni così tragici”.
Lo ha detto Michele Emiliano intervenendo oggi al Sacrario militare di Bari alle Celebrazioni per il 25 Aprile.
Emiliano ha poi partecipato in piazza Prefettura alla deposizione della corona in memoria dei partigiani caduti.
Michele Emiliano sottoscriverà con il  Coordinamento Antifascista Pugliese il 2 maggio alle ore 12 presso il Palazzo ex Poste dell’Università di Bari, il protocollo d’intesa per l’istituzione dell’Osservatorio pugliese sui neofascismi.
Lo ha annunciato oggi a Bari a margine delle celebrazioni per il 74° anniversario della Liberazione dal nazifascismo.
“Il fascismo é considerato dalla Costituzione un elemento deteriore del nostro Paese e quindi un fenomeno da combattere in ogni condizione e in ogni forma – ha spiegato Emiliano ai giornalisti – E quindi è giusto che ci sia un osservatorio regionale contro il fascismo”.
Si tratta di una iniziativa importante in termini non solo di memoria e di educazione ai valori costituzionali, ma anche di necessario monitoraggio sul fenomeno del neofascismo che necessita della massima attenzione da parte delle istituzioni. Per questo l’Osservatorio che sarà istituito si avvarrà di personalità prestigiose, nel campo degli studi e della cultura, e sarà aperto a tutte le associazioni che rappresentano la memoria storica dell’antifascismo e della Resistenza che vorranno aderire.
La Giunta regionale ha approvato lo scorso 18 aprile un protocollo d’intesa tra la Regione Puglia  e il Coordinamento Antifascista Pugliese di cui fanno parte Anpi, Cgil, Arci, Unione degli studenti, Libera, Rete della conoscenza, Act.
Il protocollo prevede che, al fine di contrastare ogni manifestazione di apologia del fascismo, nonché di propaganda e di discriminazione razziale, sia istituito presso la Presidenza della Regione Puglia l’Osservatorio regionale sui neofascismi, avvalendosi della collaborazione del Coordinamento Antifascista Regionale e delle sue articolazioni nel territorio pugliese.
I componenti dell’Osservatorio, nominati con decreto del Presidente della Regione fra personalità dell’associazionismo, della cultura e della società civile di comprovate convinzioni antifasciste, durano in carica cinque anni, eleggono al loro interno un coordinatore e svolgono il loro incarico a titolo gratuito.
Il Coordinamento antifascista regionale e le organizzazioni che lo compongono, si impegnano a contribuire al costante monitoraggio, su tutto il territorio regionale, degli episodi, delle iniziative, delle attività di singoli o di gruppi organizzati che rivelino ispirazione e caratteri fascisti, razzisti, xenofobi, fornendone adeguata documentazione all’Osservatorio regionale sui neofascismi, che provvederà, con cadenza annuale, a renderne conto in un rapporto cui andrà assicurata la massima pubblicità.
L’Osservatorio regionale sui neofascismi avrà cura di sollecitare le istituzioni locali – Comuni, Province, Città Metropolitana – a prestare la dovuta attenzione ai fenomeni fascisti e razzisti che dovessero verificarsi nei rispettivi territori, e a predisporre adeguate misure per prevenire e contrastare la diffusione di tali fenomeni, anche attraverso l’adozione di regolamenti che riguardino l’utilizzazione di spazi pubblici.
Nei casi di procedimenti penali intentati in Puglia a carico di quanti incorressero nei reati di apologia di fascismo, di istigazione all’odio razziale, di incitamento alla violenza e alla discriminazione per motivi di razza, di religione, di genere, di orientamento sessuale, nonché per ogni atto riconducibile alla ideologia fascista, la Regione valuterà la sussistenza dei presupposti perché possa costituirsi parte civile, a fronte di segnalazioni provenienti dall’Osservatorio, dal Coordinamento antifascista, da altre associazioni, da Comuni e Province, dai singoli cittadini.
La Regione promuove e sostiene attraverso i suoi strumenti istituzionali e congiuntamente all’Osservatorio un programma annuale di iniziative rivolte in particolare ai giovani e finalizzate a diffondere la conoscenza storica del fascismo e dei suoi crimini, a educare ai valori di libertà, democrazia, uguaglianza e solidarietà che sono alla base della Costituzione, a fornire gli strumenti utili al riconoscimento delle attività dei movimenti che minacciano la Costituzione e i suoi valori, quale indispensabile premessa per esercitare una consapevole opposizione contro le nuove forme di fascismo.
La Regione ha nel primo articolo del suo Statuto la previsione che l’istituzione sia “fondata sul rispetto della dignità, dei diritti, delle libertà della persona umana e sui valori che hanno informato quanti si sono battuti per la Liberazione e per la riconquista della democrazia nel nostro Paese”.

The post In Puglia si festeggia il 25 aprile: uniti nei valori democratici. Emiliano istituisce l’osservatorio regionale contro il fascismo appeared first on Corriere Salentino.

]]>
25-aprile-festa-liberazione-(1) 25-aprile-festa-liberazione-(3)
Elezioni Lecce, Fitto: Carmen Tessitore è una risorsa, il suo contributo è importante per la città https://www.corrieresalentino.it/2019/04/elezioni-lecce-fitto-carmen-tessitore-e-una-risorsa-il-suo-contributo-e-importante-per-la-citta/ Thu, 25 Apr 2019 11:30:59 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357962 LECCE – “Ritengo sia impensabile che una risorsa come Carmen Tessitore possa non partecipare alla competizione elettorale comunale, sia per quello che lei ha sempre rappresentato per la città di Lecce, sia per quello che rappresenta in termini di idee e valori il movimento Nuovo Umanesimo.” Lo dichiara l’on. Raffaele Fitto. “Per queste ragioni ho […]

The post Elezioni Lecce, Fitto: Carmen Tessitore è una risorsa, il suo contributo è importante per la città appeared first on Corriere Salentino.

]]>
LECCE – “Ritengo sia impensabile che una risorsa come Carmen Tessitore possa non partecipare alla competizione elettorale comunale, sia per quello che lei ha sempre rappresentato per la città di Lecce, sia per quello che rappresenta in termini di idee e valori il movimento Nuovo Umanesimo.” Lo dichiara l’on. Raffaele Fitto.

“Per queste ragioni ho invitato Carmen ed il suo movimento ad una ulteriore riflessione chiedendole di scendere in campo anche in questa competizione elettorale per non far mancare il suo importante e qualificato contributo per i prossimi 5 anni”.

The post Elezioni Lecce, Fitto: Carmen Tessitore è una risorsa, il suo contributo è importante per la città appeared first on Corriere Salentino.

]]>
L’eterna lotta su fascismo e antifascismo in università: Azione Universitaria si ribella https://www.corrieresalentino.it/2019/04/leterna-lotta-su-fascismo-e-antifascismo-in-universita-azione-universitaria-si-ribella/ Thu, 25 Apr 2019 11:30:47 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357954 LECCE – Il presidente di Azione Universitaria, Francesco Luigi Montinari, e il segretario, Antonio Stasi, reagiscono al documento antifascista con una serie di dichiarazioni promosso dall’UDU. L’associazione di sinistra chiede la firma obbligatoria di una dichiarazione antifascista a ogni gruppo studentesco per essere riconosciuto ufficialmente. L’eterna lotta novecentesca tra fascisti e antifascisti continua a riverberarsi nelle […]

The post L’eterna lotta su fascismo e antifascismo in università: Azione Universitaria si ribella appeared first on Corriere Salentino.

]]>
LECCE – Il presidente di Azione Universitaria, Francesco Luigi Montinari, e il segretario, Antonio Stasi, reagiscono al documento antifascista con una serie di dichiarazioni promosso dall’UDU. L’associazione di sinistra chiede la firma obbligatoria di una dichiarazione antifascista a ogni gruppo studentesco per essere riconosciuto ufficialmente. L’eterna lotta novecentesca tra fascisti e antifascisti continua a riverberarsi nelle università. Ma i ragazzi di Azione Universitaria non si definiscono fascisti: loro si sentono sovranisti, vicini alle posizioni di Fratelli d’Italia.

Azione Universitaria Lecce segnala l’assoluta gravità dell’iniziativa promossa dall’UDU Lecce (quest’ultima in piena contraddizione performativa) e la sua totale estraneità ai principi di partecipazione e di democrazia che ispirano un Ateneo Pubblico.
E’ stato infatti da loro richiesto, in nome di una lettura parziale e faziosa dei principi costituzionali, palesemente interpretati in chiave Social-Comunista dagli stessi, di sposare un documento ideologico oltremodo limitato e completamente avulso dalle istanze di libertà degli studi e della ricerca che sono alla base del sistema universitario del nostro Paese.
“Accettare le libere idee e fare in modo che ognuno possa coltivare ed esprimere le proprie libere idee è già il modo per essere antifascisti, non per proclamarsi antifascisti. Permettere a chiunque di coltivare le proprie idee e di poterle esprimere liberamente è già l’antidoto migliore contro ogni fascismo.” (Paolo Ercolani).

Riteniamo che uno dei problemi fondamentali delle associazioni universitarie che sventolano il vessillo dell’antifascismo sia l’assenza di capacità nel proporsi con idee adeguate al tempo nel quale viviamo, riportando sempre il confronto politico al secondo dopoguerra evocando il timore del ritorno del fascismo (periodo storico concluso nel 1945), nominandolo più di quanto non faccia l’altra parte politica e non considerando che la destra ed il fascismo non sono sinonimi.
L’adozione di questo “protocollo”, che nulla ha di scientifico, porta ad ignoranti generalizzazioni, secondo cui tutto ciò che non è sinistra è automaticamente “fascismo”.
Tale comunicato non intende essere una sfida politica bensì l’analisi di un paradosso storico socialmente e culturalmente pericoloso oltre che di matrice politicamente sinistra.

“Oh Liberté, que de crimes on commet en ton nom!” (Marie-Jeanne Roland de la Platière).
NON HA SENSO PARLARE DI ANTIFASCISMO!”.

The post L’eterna lotta su fascismo e antifascismo in università: Azione Universitaria si ribella appeared first on Corriere Salentino.

]]>
Intervista a Mussolini:«Il mio nome censurato ingiustamente. Positivo l’impianto legislativo del Ventennio» https://www.corrieresalentino.it/2019/04/intervista-a-mussoliniil-mio-nome-censurato-ingiustamente-positivo-limpianto-legislativo-del-ventennio/ Thu, 25 Apr 2019 11:29:33 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357880 di Julia Pastore LECCE – Caio Giulio Cesare Mussolini è tornato nuovamente nel Salento, ospite di alcuni vecchi militanti di quello che fu il Movimento Sociale Italiano, oggi confluiti nel partito di Giorgia Meloni. Lo abbiamo intervistato perché il suo nome fa ancora molto discutere: cliccate sull’immagine per guardare l’intervista integrale. Il pronipote del Duce è […]

The post Intervista a Mussolini:«Il mio nome censurato ingiustamente. Positivo l’impianto legislativo del Ventennio» appeared first on Corriere Salentino.

]]>
di Julia Pastore

LECCE – Caio Giulio Cesare Mussolini è tornato nuovamente nel Salento, ospite di alcuni vecchi militanti di quello che fu il Movimento Sociale Italiano, oggi confluiti nel partito di Giorgia Meloni. Lo abbiamo intervistato perché il suo nome fa ancora molto discutere: cliccate sull’immagine per guardare l’intervista integrale. Il pronipote del Duce è tra i candidati in corsa della lista Fratelli d’Italia, che in questa occasione si unisce all’area fittiana (di ispirazione democristiana) per superare la soglia di sbarramento del 4 per cento. Il cugino di Alessandra Mussolini è un ufficiale della marina con due lauree (parla tre lingue), figlio di Guido Mussolini, secondogenito di Vittorio (uno dei figli del dittatore che scappò in Argentina dopo la guerra).

La famiglia Mussolini si spacca con due candidature nel collegio Sud: Alessandra è candidata in Forza Italia. Caio Giulio Cesare ha subito la censura del suo nome sul suo profilo Facebook: «Chi mi insultava l’ha fatta franca: permane un problema dei censura sui social. Solo per aver scritto “finalmente c’è Mussolini che possiamo votare” alcuni sono stati bannati. È un ostacolo alla libertà di pensiero e di parola di molte persone». Per il candidato di Giorgia Meloni oggi essere di destra significa essere sovranisti, cioè agire anteponendo gli interessi italiani, in contrapposizione ai “globalisti“ (che spesso sono anche di destra e tifano per il mercato a briglie sciolte).

«Il principio fondatore dell’Europa è stato tradito: non c’è solidarietà tra le nazioni, si punta tutto sulla finanza e sono stati applicati parametri discutibili». Secondo Caio Giulio Cesare Mussolini, del Ventennio si può salvare l’impianto legislativo, che ancora oggi viene utilizzato con degli aggiornamenti.

The post Intervista a Mussolini:«Il mio nome censurato ingiustamente. Positivo l’impianto legislativo del Ventennio» appeared first on Corriere Salentino.

]]>
Lecce Club: tutti allo stadio per sostenere i giallorossi https://www.corrieresalentino.it/2019/04/lecce-club-tutti-allo-stadio-per-sostenere-i-giallorossi/ Thu, 25 Apr 2019 10:33:23 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357930 Tutti allo stadio per sostenere il Lecce nella partita che vale una stagione. Il Lecce Club fa un appello alla tifoseria giallorossa affinché il “Via del Mare” sia quella bolgia capace di dare una marcia in più alla formazione di Liverani nella partita di domenica sera contro il Brescia capolista. Il pubblico dovrà essere ancora […]

The post Lecce Club: tutti allo stadio per sostenere i giallorossi appeared first on Corriere Salentino.

]]>
Tutti allo stadio per sostenere il Lecce nella partita che vale una stagione. Il Lecce Club fa un appello alla tifoseria giallorossa affinché il “Via del Mare” sia quella bolgia capace di dare una marcia in più alla formazione di Liverani nella partita di domenica sera contro il Brescia capolista. Il pubblico dovrà essere ancora di più il dodicesimo uomo in campo per aiutare Mancosu e compagni nella sfida che può valere l’aggancio in vetta alla classifica delle “rondinelle“, aumentando le speranze di promozione diretta. L’ambiente è carico come nelle occasioni migliori, pronto a sostenere dal primo all’ultimo minuto il Lecce, a prescindere dal risultato.

A favorire una massiccia presenza sugli spalti c’è l’aumento della capienza dello stadio, portata ad oltre 25.000 posti, per creare una grande cornice di pubblico che sicuramente porterà a battere il record stagionale di presenze. Pertanto, il Lecce Club Centro di Coordinamento invita la tifoseria del Salento tutto a far sentire il suo calore, stando vicina e  sostenendo la squadra fino all’ultimo minuto per centrare l’impresa.

Ma attenzione: il tifoso leccese dovrà dimostrarsi superiore in campo e fuori non cadendo in provocazioni di qualsiasi genere, come pure non commettendo nuovi episodi da parte di qualche facinoroso che potrebbero rovinare il buon esito della giornata.

Tutti uniti al grido: “Forza Lecce!”

The post Lecce Club: tutti allo stadio per sostenere i giallorossi appeared first on Corriere Salentino.

]]>
Salotto giallorosso verso Lecce – Brescia https://www.corrieresalentino.it/2019/04/salotto-giallorosso-verso-lecce-brescia-2/ Thu, 25 Apr 2019 10:31:36 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357877 The post Salotto giallorosso verso Lecce – Brescia appeared first on Corriere Salentino.

]]>
The post Salotto giallorosso verso Lecce – Brescia appeared first on Corriere Salentino.

]]>
Congedo: “servono un ufficio diritti degli animali e un cimitero per gli animali domestici” https://www.corrieresalentino.it/2019/04/congedo-servono-un-ufficio-diritti-degli-animali-e-un-cimitero-per-gli-animali-domestici/ Thu, 25 Apr 2019 10:30:55 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357964 “Lecce è caratterizzata da un rilevante numero di persone che, oltre a dedicare tempo alle proprie famiglie, riesce a dedicare tempo e risorse ai numerosi amici a quattro zampe che serenamente popolano la nostra città.” Lo dichiara Saverio Congedo, candidato sindaco di Lecce per il centrodestra. “Dal cimitero al centro storico, passando per inaspettati angoli […]

The post Congedo: “servono un ufficio diritti degli animali e un cimitero per gli animali domestici” appeared first on Corriere Salentino.

]]>
“Lecce è caratterizzata da un rilevante numero di persone che, oltre a dedicare tempo alle proprie famiglie, riesce a dedicare tempo e risorse ai numerosi amici a quattro zampe che serenamente popolano la nostra città.” Lo dichiara Saverio Congedo, candidato sindaco di Lecce per il centrodestra.

“Dal cimitero al centro storico, passando per inaspettati angoli della nostra città, i nostri concittadini si prendono cura di un ricco popolo di cittadini senza parola, ma capaci di restituire calore ed affetto con il solo scambio di una carezza.

Qual che occorre, però, è coordinare questi volontari, monitorare e censire con attenzione queste comunità di quattro zampe, realizzando l’Ufficio Diritti degli Animali, per rendere la nostra città pet-friendly, accogliente per tutti quei quattro zampe che non hanno una casa ed il cui unico protettore è la collettività cittadina.

Ma oltre al fenomeno del randagismo, vi sono anche tanti di noi che condividono la propria vita con degli inseparabili animali domestici. Quando arriva il momento drammatico dell’addio, però, non vi è un luogo adeguato al loro dignitoso riposo ed al raccoglimento sereno di chi voglia continuare a fargli visita. Voglio che nella mia città abbia un cimitero per gli animali e mi impegnerò per realizzarlo.”

The post Congedo: “servono un ufficio diritti degli animali e un cimitero per gli animali domestici” appeared first on Corriere Salentino.

]]>
Randagismo, Salvemini: maggiori servizi e infrastrutture https://www.corrieresalentino.it/2019/04/randagismo-salvemini-maggiori-servizi-e-infrastrutture/ Thu, 25 Apr 2019 10:29:07 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357969 LECCE – “Gli animali rappresentano una ricchezza per le famiglie leccesi e per la città tutta. Dobbiamo prendercene cura con politiche che rendano Lecce una città che sia loro amica. Con maggiori servizi e infrastrutture, con maggiore collaborazione tra gli uffici del Comune, la Asl e la rete dell’associazionismo animalista riconosciuto.” Lo dichiara Carlo Salvemini […]

The post Randagismo, Salvemini: maggiori servizi e infrastrutture appeared first on Corriere Salentino.

]]>
LECCE – “Gli animali rappresentano una ricchezza per le famiglie leccesi e per la città tutta. Dobbiamo prendercene cura con politiche che rendano Lecce una città che sia loro amica. Con maggiori servizi e infrastrutture, con maggiore collaborazione tra gli uffici del Comune, la Asl e la rete dell’associazionismo animalista riconosciuto.” Lo dichiara Carlo Salvemini sulle politiche del randagismo e della tutela degli animali.
“Pochi mesi fa sono ripartiti i lavori di completamento del nuovo canile comunale in contrada Caracci Repelle: una infrastruttura che ospiterà sia il canile rifugio che il canile sanitario e ci consentirà di avere un punto di riferimento fondamentale, in cui prenderci cura dei cani, sperimentare pratiche di socialità e incentivare le adozioni con vantaggi sul pagamento delle imposte comunali.
Le sfide più immediate da affrontare con la prossima amministrazione riguardano il miglioramento della manutenzione e della funzionalità dei Dog Park comunali, dei quali vorremmo affidare la gestione ad associazioni animaliste. Vogliamo migliorare il benessere dei gatti nei quartieri e nei rioni della città, collaborando con le associazioni che se ne prendono cura, come abbiamo fatto nei nostri 18 mesi, per migliorare il decoro dei ricoveri temporanei collocati negli spazi pubblici, e cominciare a progettare il gattile comunale nella struttura dove sorgeva l’ex canile sanitario, oggi dismesso. Dobbiamo migliorare il servizio di soccorso agli animali feriti, comunicarlo meglio, rendendolo più chiaro e accessibile ai cittadini che si trovano a soccorrere animali feriti per le strade della città”.

The post Randagismo, Salvemini: maggiori servizi e infrastrutture appeared first on Corriere Salentino.

]]>
Leo Shoes Casarano, tutto pronto per l’ultima trasferta di campionato https://www.corrieresalentino.it/2019/04/leo-shoes-casarano-tutto-pronto-per-lultima-trasferta-di-campionato/ Thu, 25 Apr 2019 10:10:52 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357924 CASARANO (Lecce) – Dopo lo stop forzato in concomitanza con le festività pasquali, si torna in campo per disputare le ultime due partite che separano tutte le formazioni dalla fine della stagione regolare che, per alcune di loro, proseguirà con l’appendice dei play-off. Mister Licchelli ha approfittato della sosta per rodare schemi e tattiche di […]

The post Leo Shoes Casarano, tutto pronto per l’ultima trasferta di campionato appeared first on Corriere Salentino.

]]>
CASARANO (Lecce) – Dopo lo stop forzato in concomitanza con le festività pasquali, si torna in campo per disputare le ultime due partite che separano tutte le formazioni dalla fine della stagione regolare che, per alcune di loro, proseguirà con l’appendice dei play-off.

Mister Licchelli ha approfittato della sosta per rodare schemi e tattiche di gioco soprattutto in considerazione delle assenze e degli infortuni che ormai accompagnano la Leo Shoes Casarano da diverso tempo a questa parte, privandola dell’apporto di pedine fondamentali: stagione praticamente conclusa per Zanette e Guarini che hanno dovuto salutare i compagni in anticipo e acciacchi continui per i centrali Muscarà e Anastasia che comunque stringeranno i denti per portare a termine il campionato.

La penultima tappa del cammino dei rosso-azzurri coincide con la trasferta in casa del fanalino di coda Potenza che naviga desolatamente all’ultimo posto in graduatoria a quota zero punti: è certamente l’occasione propizia per Laterza e compagni per tornare ad assaporare quel gusto della vittoria che ormai manca da due mesi (l’ultimo hurrà della Leo Shoes Casarano risale alla sfida interna contro il Cimitile Vesuviano).

Ma per i rosso-azzurri, reduci da un periodo nero, non sarà assolutamente facile l’approccio al match nonostante dall’altra parte della rete ci sia un avversario imbottito di giovani promesse: bisogna entrare nel rettangolo di gioco con la giusta determinazione e cattiveria agonistica per non incappare in brutti ed inaspettati scivoloni.

L’appuntamento è per Sabato 27 Aprile alle ore 18.00 presso il Palazzetto dello sport di Potenza.

The post Leo Shoes Casarano, tutto pronto per l’ultima trasferta di campionato appeared first on Corriere Salentino.

]]>
Miglietta: “Piano delle Coste di Perrone mai deliberato e insostenibile” https://www.corrieresalentino.it/2019/04/miglietta-piano-delle-coste-di-perrone-mai-deliberato-e-insostenibile/ Thu, 25 Apr 2019 08:49:19 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357958 LECCE – Rita Miglietta definisce l’intervento di Severo Martini sul Piano delle Coste “un mare di falsità”. La ex componente della giunta Salvemini spiega il perché in pochi punti. “1. la giunta Perrone non ha mai adottato il Piano delle Coste. Non esiste una delibera di adozione del Piano negli uffici di Palazzo Carafa. 2. […]

The post Miglietta: “Piano delle Coste di Perrone mai deliberato e insostenibile” appeared first on Corriere Salentino.

]]>
LECCE – Rita Miglietta definisce l’intervento di Severo Martini sul Piano delle Coste “un mare di falsità”. La ex componente della giunta Salvemini spiega il perché in pochi punti.

“1. la giunta Perrone non ha mai adottato il Piano delle Coste. Non esiste una delibera di adozione del Piano negli uffici di Palazzo Carafa.

2. il Piano della giunta Perrone è stato assoggettato a Valutazione Ambientale Strategica e non si è affatto fermato alla Verifica di Valutazione Ambientale Strategica, (tra le altre cose la Vas è partita non all’avvio del Piano – come indicato dalla legge- ma con grave ritardo, dopo anni; un fatto grave)

3. è stata la commissione Vas che ha rilevato che il Piano della giunta Perrone era carente e privo di relazione geologica, e non solo purtroppo;

4. i pareri degli enti sovraordinati evidenziarono l’insostenibilita’ delle previsioni della proposta di Piano della Giunta Perrone, a fronte, anche, dell’assenza di un sistema integrato di servizi pubblici.

5. la questione del monitoraggio dell’erosione: assegnarlo ai gestori dei lidi di concerto con l’amministrazione, è stata una proposta affrontata dalla nostra bozza di Piano, perché fu totalmente omessa nel Piano della giunta Perrone.

In ultimo un “dettaglio” che l’ex assessore dimentica:

la giunta Perrone ha redatto e fatto proprio il Piano di Rauccio che esclude gli stabilimenti balneari dall’area parco. Noi invece pensiamo che anche in un’area naturale possano esserci stabilimenti balneari e servizi sostenibili”.

The post Miglietta: “Piano delle Coste di Perrone mai deliberato e insostenibile” appeared first on Corriere Salentino.

]]>
AfterLunch LeDune https://www.corrieresalentino.it/2019/04/afterlunch-ledune/ Thu, 25 Apr 2019 08:11:01 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357914 PORTO CESAREO ( Lecce ) – 25 Aprile le dune Portami al mare 🌊, #afterluch Le Dune ⛱️ • • • • • #salento #lecce #puglia #igerslecce #gallipoli #volgopuglia #ig_puglia #volgolecce #cartolinesalentine #apulia #salentoesoncontento #pugliagram #ig_lecce #igersalento #loves_puglia #thisispuglia #salentolife #coloridipuglia #mare #estate2019

The post AfterLunch LeDune appeared first on Corriere Salentino.

]]>
PORTO CESAREO ( Lecce ) – 25 Aprile le dune

Portami al mare 🌊, #afterluch Le Dune ⛱️


• • •
#salento #lecce #puglia #igerslecce #gallipoli #volgopuglia #ig_puglia #volgolecce #cartolinesalentine #apulia #salentoesoncontento #pugliagram #ig_lecce #igersalento #loves_puglia #thisispuglia #salentolife #coloridipuglia #mare #estate2019

The post AfterLunch LeDune appeared first on Corriere Salentino.

]]>
Cesare dell’Anna Trio https://www.corrieresalentino.it/2019/04/cesare-dellanna-trio/ Thu, 25 Apr 2019 08:09:12 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357911 QUATTRO COLONNE ( Lecce ) – Cesare Dell’Anna con questa speciale formazione in trio porta in scena un sound unico, una miscela di sonorità jazz ed elettroniche prodotte dall’incontro del trombettista con i suoni di Guido Nemola e con le tessiture melodiche di Vince Abbracciante all’hammond. Saremo aperti a pranzo con menù alla carta. CESARE […]

The post Cesare dell’Anna Trio appeared first on Corriere Salentino.

]]>
QUATTRO COLONNE ( Lecce ) – Cesare Dell’Anna con questa speciale formazione in trio porta in scena un sound unico, una miscela di sonorità jazz ed elettroniche prodotte dall’incontro del trombettista con i suoni di Guido Nemola e con le tessiture melodiche di Vince Abbracciante all’hammond.

Saremo aperti a pranzo con menù alla carta.

CESARE DELL’ANNA TRIO
electronic jazz
Cesare Dell’Anna, tromba
Guido Nemola, beats e sequencer
Vince Abbracciante, hammond e synth

Cesare Dell’Anna con questa speciale formazione in trio porta in scena un sound unico, una miscela di sonorità jazz ed elettroniche prodotte dall’incontro del trombettista con i suoni di Guido Nemola e con le tessiture melodiche di Vince Abbracciante all’hammond.
Dal vivo con la formazione in trio guidata da Cesare Dell’Anna offre una grande varietà di stili e culture, miscelate ad arte in una formula tanto eclettica quanto originale. Un incontro musicale emozionante e coinvolgente per una formula live in cui si incrociano la sperimentazione elettronica d’avanguardia con le nuove frontiere del jazz da cui trapela un’appartenenza al Sud Italia per un calderone artistico esplosivo. La tecnica espressiva dei singoli musicisti crea un’alchimia a cui è impossibile resistere per un viaggio musicale che parte dal Salento ma
che, durante l’esibizione, è capace di portare in giro per il mondo gli ascoltatori.
Cesare Dell’Anna è uno dei musicisti più acclamati nel territorio nazionale per essere divenuto negli anni un punto di riferimento con la sua musica ricca di contaminazioni. La sua appartenenza ad una famiglia di musicisti bandisti fa sì che si registrino a soli 7 anni le prime esperienze con la tromba, strumento che lo
accompagnerà per tutto il percorso artistico. Tantissimi i progetti a cui ha lavorato nel corso della sua carriera: dal balkan-jazz con gli Opa Cupa alla world music di Zina, dal travolgente Tarantavirus al prestigioso GirodiBanda, passando per la fondazione di un’etichetta discografica indipendente, la Undiciottavi Records e la casa laboratorio “Hotel Albania”.

The post Cesare dell’Anna Trio appeared first on Corriere Salentino.

]]>
Kaos & Dj Craim | Hip hop live set al Cantiere https://www.corrieresalentino.it/2019/04/kaos-dj-craim-hip-hop-live-set-al-cantiere/ Thu, 25 Apr 2019 08:06:11 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357908 LECCE – L’obiettivo di aprile era sorprendervi. Live dopo live. Fino all’ultimo appuntamento del mese. Non diteci che siete già stanchi, perché un’altra notte esplosiva 💣 sta per arrivare! Che il countdown abbia già inizio… 🚧 Giovedì 25 aprile 🚧 al Cantiere scriveremo un altro pezzo di storia sul nostro palco perché avremo l’onore di […]

The post Kaos & Dj Craim | Hip hop live set al Cantiere appeared first on Corriere Salentino.

]]>
LECCE – L’obiettivo di aprile era sorprendervi. Live dopo live.
Fino all’ultimo appuntamento del mese.
Non diteci che siete già stanchi, perché un’altra notte esplosiva 💣 sta per arrivare! Che il countdown abbia già inizio…

🚧 Giovedì 25 aprile 🚧 al Cantiere scriveremo un altro pezzo di storia sul nostro palco perché avremo l’onore di ospitare il rapper e produttore discografico Kaos One, conosciuto come Kaos (qui la pagina ufficiale dell’artista Kaos one fanpage), considerato uno dei precursori dell’hip hop in Italia insieme ai Sangue Misto e agli Assalti Frontali.

Accompagnato ai piatti dal dj e beatmaker DJ Craim, il timbro inconfondibile di Kaos sarà il protagonista di una hip hop night live dall’energia inesauribile, per tutti gli amanti delle radici della old school hip hop italiana.

Prima come ballerino di break dance e writer, poi come MC (prima in inglese e in italiano), la carriera di Kaos nel mondo hip hop ha inizio a metà anni ottanta, contaminato dall’eco delle produzioni americane che giungevano in Italia, fino poi a metà anni novanta collezionare featuring importanti tra i quali I Colle Der Fomento e Neffa.

Kaos è uno dei pochi B-Boy ad aver toccato tutte le principali discipline dell’hip hop in Italia. Tra le ultime produzioni, il suo quinto album in studio “Coup de Grâce” che ha visto la partecipazione di Danno e del collettivo Good Old Boys.

Danno, rapper de “I Colle Der Fomento” lo ha raccontato così in un’intervista fatta su MoodMagazine rimasta alla storia:

“Tipo strano Kaos. Ha la voce roca che sembra una motosega sull’osso. A prima vista mette una certa inquietudine, lo sguardo impassibile che sembra sempre fissare un punto distante ed una serietà difficile da scavalcare. Per me lui era il veterano dell’old school, quello che faceva rap già da dieci anni mentre io ero solo un pischello con la chiacchiera sciolta che ne sapeva ben poco”

Insieme a Dj Craim, Kaos giovedì sera lascerà il segno. Per una notte imperdibile per gli amanti dell’hip hop music.

Segnate in agenda, vi aspettiamo al Cantiere,
🚧 start h 22 🚧,
sempre birra in mano.

Per prenotare un tavolo, contattare il 📞 389 514 1191
\
Direzione artistica a cura di Titti StomeoTTevents.
Event sponsored by Palazzo Belsanti.

The post Kaos & Dj Craim | Hip hop live set al Cantiere appeared first on Corriere Salentino.

]]>
Belloluogo Music Park, 25 Aprile https://www.corrieresalentino.it/2019/04/belloluogo-music-park-25-aprile/ Thu, 25 Apr 2019 08:04:13 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357905 LECCE – Dopo il grande successo delle scorse edizioni, in occasione della Festa della Liberazione, ritorna il BELLOLUOGO MUSIC PARK con tanta musica e tanto divertimento al Parco di Belloluogo nel cuore della città di Lecce! Music start 15:00 end 00:00 dj set & live band a cura di: — TV COLOR – Trash&Roll (live […]

The post Belloluogo Music Park, 25 Aprile appeared first on Corriere Salentino.

]]>
LECCE – Dopo il grande successo delle scorse edizioni, in occasione della Festa della Liberazione, ritorna il BELLOLUOGO MUSIC PARK con tanta musica e tanto divertimento al Parco di Belloluogo nel cuore della città di Lecce!

Music start 15:00 end 00:00
dj set & live band a cura di:
TV COLOR – Trash&Roll (live band)
KALIBANDULU
Tetrixx
Luca Tarantino

All’interno del parco saranno allestiti stand per street food e varie postazioni bar, l’ingresso sarà esclusivamente ad INGRESSO GRATUITO, una giornata unica immersi nella natura
assolutamente da non perdere!

@PARCO DI BELLOLUOGO – Lecce, via Vecchia Surbo
per info 333.2519619 / apertura porte ore 08:00

Area Animazione bambini a cura di Bomberos animation con il seguente programma:

Mattina
ore 10:00 Iscrizione ai giochi
ore 11:00 Apertura giochi con 1° gioco / 2° gioco
ore 13:00 Gioco Aperitivo

Pomeriggio
ore 15:45 Gioco caffè / Gioco gelato
ore 16:30 Gioco a quiz per tutti
ore 17:30 Baby Dance
ore 18:00 Balli di gruppo
ore 18:30 Happy Hour dj set
ore 19.00 saluti

–è vietato accendere fuochi e utilizzare contenitori di bevande in vetro nel parco e nei giardini–

The post Belloluogo Music Park, 25 Aprile appeared first on Corriere Salentino.

]]>
Parco Grottella: Vivaz https://www.corrieresalentino.it/2019/04/parco-grottella-vivaz/ Thu, 25 Apr 2019 07:59:14 +0000 https://www.corrieresalentino.it/?p=357901 COPERTINO ( Lecce ) – L’inconfondibile Groove di Mr.Beppe VIVAZ

The post Parco Grottella: Vivaz appeared first on Corriere Salentino.

]]>
COPERTINO ( Lecce ) – L’inconfondibile Groove di Mr.Beppe VIVAZ

The post Parco Grottella: Vivaz appeared first on Corriere Salentino.

]]>