Dopo il sondaggio sul miglior portiere del vostro “Lecce dei sogni”, la formazione calcistica che virtualmente comprenderà i migliori giallorossi di sempre, e che ha visto il trionfo di Giuliano Terraneo col 52% delle preferenze, la redazione di Corriere Salentino vi chiede di scegliere l’attaccante giallorosso più forte di tutti i tempi.

Anche in questo contesto, non faremo paragoni tra le decine di bomber che si sono alternati in maglia giallorossa, ma indicheremo i più rappresentativi a partire dai recordman.

L’attaccante che ha segnato di più nei primi cent’anni della storia del Lecce è Anselmo Bislenghi. Dotato di un fisico massiccio e di una velocità incredibile per il suo “peso”, riuscì a segnare 87 reti in campionato in 163 partite giocate. Capocannoniere nel campionato di serie C nella stagione 1951/52 con 32 reti in 34 partite.

Al secondo posto troviamo il suo compagno di squadra Franco Cardinali. Fortissima ala destra che realizzò 66 reti in 172 partite in maglia giallorossa.

Terzo posto per Gaetano Montenegro con 65 realizzazioni di cui 49 in campionato, 3 in coppa Italia, 10 in coppa Italia semi-professionisti e 3 reti nella finale della coppa angloitaliana semiprofessionisti allo Scarborough. Capocannoniere del campionato di serie C nella stagione 1974/75 con 21 gol in 31 partite.

La quarta posizione è occupata dal bomber argentino Pedro Pablo Pasculli con 62 reti delle quali 29 realizzate in serie A, 24 in serie B, 1 rete alla Cremonese negli spareggi per andare in serie A e 8 reti in coppa Italia. Nazionale argentino e campione del mondo nel 1986.

Al quinto posto troviamo l’attaccante dell’Uruguay Ernesto Javier Chevanton con 54 reti segnate, delle quali 49 tra serie A, B e Lega Pro, e 5 reti in coppa Italia. L’uruguagio è l’attaccante che ha segnato il maggior numero di reti in assoluto in serie A: 30 reti, ed è l’attaccante che ha segnato più reti in una sola stagione in serie A: 19 gol, primato che detiene con il montenegrino Mirko Vucinic. Memorabile il suo primo gol in maglia giallorossa. Partita Lecce – Parma, prima giornata del campionato di serie A 2001/02, al primo minuto di gioco il portiere Frey si apprestava a rilanciare in avanti il pallone e non si era accorto della presenza alle sue spalle di Chevanton. L’uruguagio ruba palla al portiere con un abile colpo di petto ed insacca con un preciso pallonetto.

Sesto posto per Aurelio De Marco, conosciuto come Pavesi, 50 reti realizzate in 51 partite, delle quali 22 reti nel torneo di serie C 1945/46 e 28 gol nel campionato di serie B 1946/47. Pavesi è perciò il giocatore che ha segnato più reti in un solo campionato di serie B.

La settima posizione è occupata dal centravanti del dopoguerra Luigi Silvestri con 45 reti delle quali 31 realizzate in due campionati di serie B e che ne fanno il miglior marcatore in assoluto con la maglia giallorossa nei campionati cadetti.
Pari merito in settima posizione per Giancarlo Ferrari, attaccante dei primi anni ’70, capocannoniere del torneo di serie C con 26 reti in 36 partite giocate.

Nono posto per la mezza punta Ennio Fiaschi con 44 reti. Nella decima posizione troviamo il leccese Pietro De Santis, ala sinistra cresciuta calcisticamente nell’Audace, che realizza in maglia giallorossa 43 reti prima di approdare nel Palermo in serie A. Per dovere di cronaca ricordiamo che pari merito in decima posizione troviamo l’attuale Capitano e centrocampista del Lecce, Guillermo Giacomazzi, con 38 reti tra A e B, 4 nell’attuale stagione e 1 rete in Coppa Italia.

Ma nella storia del Lecce, ci sono tanti e tanti altri attaccanti che vanno ricordati, tra questi: Simone Tiribocchi con 39 reti realizzate in campionato e due negli spareggi, Mirko Vucinic con 34 reti realizzate in campionato e che, come Chevanton, è l’attaccante che ha segnato più reti in una sola stagione in serie A ben 19 gol, ed è anche l’unico giallorosso ad aver realizzato una tripletta in massima serie (Lecce – Lazio = 5 – 3), Cristiano Lucarelli 27 reti in due stagioni in massima serie, David Di Michele con 22 centri, Mimmo Francioso e Checco Palmieri, i gemelli del gol protagonisti della doppia promozione dalla Serie C alla Serie A, e ancora Valeri Bojinov, Davor Vugrinec, Paolo Baldieri, Mimino Renna, Ricardo Paciocco, Otello Torri, David Sesa.

Miglior marcatore in un torneo di serie A:     Chevanton e Vucinic    19 reti
Miglior marcatore in assoluto in serie A:     Chevanton         30 reti
Miglior marcatore in un torneo di serie B:     Pavesi            28 reti
Miglior marcatore in assoluto in serie B:     Silvestri         31 reti
Miglior marcatore in un torneo di serie C:     Bislenghi        32 reti
Miglior marcatore in assoluto in serie C:     Bislenghi         87 reti
Miglior marcatore in una sola partita:    Torri            6 reti

Calciatore    Totali
1    Anselmo BISLENGHI    87
2    Franco CARDINALI    66
3    Gaetano MONTENEGRO    65
4    Pedro Pablo PASCULLI    62
5    Chevanton    54
6    Pavesi    50
7    Luigi SILVESTRI    45
8    Giancarlo C. FERRARI    45
9    Ennio FIASCHI    44
10    Pietro DE SANTIS    43

Dario De Carlo