LECCE – Si conclude con 4 spettacoli l’ultimo fine settimana di Open Dance, il cantiere della nuova danza, la rassegna dedicata al teatro-danza e alla danza contemporanea organizzata da Koreja col sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Regione Puglia Assessorato Industria Turistica e Culturale e con il contributo del Teatro Pubblico Pugliese.

Venerdì 3 novembre alle ore 20.45 in scena CollettivO CineticO di Ferrara con | X | NO, NON DISTRUGGEREMO I CANTIERI TEATRALI KOREJA, un dispositivo coreografico interattivo che permetterà al pubblico di determinare i movimenti dei performer. Gli spettatori hanno a disposizione una particolare tastiera per guidare tre ragazzi bendati alla mappatura del luogo tramite una mazza da baseball. Il codice di istruzioni è basato sul sistema vettoriale ed il pubblico ha trenta minuti per decifrarlo ed apprenderlo per tentativi, osservando e gestendo le conseguenze dei comandi impartiti. Compositivo o distruttivo, timido o goliardico, passivo o ludico, questo meccanismo performativo lascia emergere il carattere e le scelte del pubblico in un passaggio continuo di responsabilità tra autore, performer e spettatore.

A seguire Fabbrica C (Torino) / Sosta Palmizi (Cortona) con un’ANTEPRIMA NAZIONALE: LIONEL come un elefante in una cristalleria, una pratica performativa che affonda le sue radici nell’estetica dello sport e sfida i ritmi e le regole convenzionali per creare una danza astratta del dribbling in costante mutamento di significato. Si esplora un luogo dove le diversità di ogni artista possano esistere in simbiosi e dove la contaminazione arriva per arricchire e non per omologare. Lionel presenta l’incontro non lineare né cronologico di tre personaggi: Lui, quello che crea situazioni; Lei, quella che diventa altro e Lionel, la palla che esiste e crea il campo di gioco.

Sabato 4 novembre la rassegna si conclude in grande stile con 2 PRIME REGIONALI. Start alle 20.45 con Siro Guglielmi (Vincenza) e il suo P!NK ELEPHANT, appuntamento realizzato in collaborazione col Network ANTICORPI XL.

P!nk elephant è la danza compiuta attorno all’oggetto amato, al fine della sua ricerca e del suo desiderio. Desiderare è ciò che unifica l’individuo, che lo orienta, lo attrae e ne determina lo sguardo. Sapere ciò che si desidera traccia la direzione da seguire. È energia che spinge l’uomo ad un cammino, è il motore del nostro movimento. Occorre ricostituire un tempo del/per il desiderio? Un tempo per mettersi in gioco, progettare e sperimentarsi, accamparsi e viaggiare, esporsi ed imporsi? Quanto siamo potenti?

Smaccatamente pop, iperattivo e poetico, ma al contempo matematico e teorico, in altre parole CineticO, a seguire, il collettivo fondato da Francesca Pennini nel 2007 (nomination UBU come miglior performer under 35) festeggia con BENVENUTO UMANO il suo decimo anno di età. La scena è qui intesa come un corpo che si offre medicalmente a una diagnosi spaziando tra medicina tradizionale cinese, grafica giapponese, anatomia, astrologia, paganesimo e circo. Sul palco, una piccola tribù di performer e circensi per tracciare una linea tra questa terra e la profondità del cielo.

Info e biglietteria

Ingresso unico €5, ridotto weekend €8 valido per tutti gli spettacoli dello stesso weekend, Ridotto Adisu €2.5: Studenti Unisalento, Conservatorio “Tito Schipa”, Accademia Belle Arti di Lecce