LECCE – Questa mattina il dirigente del Settore Mobilità del Comune di Lecce Giovanni Puce, ha ricevuto per conto dell’Ente il premio Comuni Ciclabili della Fiab, Federazione Italiana Amici della Bicicletta. La cerimonia si è svolta nella Cappella Farnese di Palazzo d’Accursio a Bologna. Al Comune di Lecce è stato riconosciuto “l’impegno nella promozione e realizzazione di infrastrutture e politiche a favore della bicicletta”, che ha portato la città, unico capoluogo di provincia del sud a ritirare il riconoscimento collezionando 2 “bike smile” su 5. A Lecce dunque è stata consegnata la Bandiera Gialla di Fiab, che consente alla città di unirsi all’elenco dei 69 comuni di 16 regioni finora riconosciuti in Italia da Fiab come ciclabili.

Se dunque c’è ancora molta strada da fare per rendere Lecce una città ciclabile, il riconoscimento di Fiab incoraggia l’amministrazione ad andare avanti nel campo della progettazione di interventi e nella messa a punto di politiche che consentano di incoraggiare l’utilizzo della bicicletta al posto dell’auto per gli spostamenti privati e di garantire a chi già usa la bicicletta di poterlo fare in condizioni di sempre maggiore sicurezza.

Il premio Comuni Ciclabili è un premio conferito dalla FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) a tutte le Amministrazioni Comunali che mettono in pratica concrete politiche per la mobilità in bicicletta. Il premio attesta il grado di ciclabilità dei comuni, attraverso una valutazione delle infrastrutture e delle azioni da loro preposte a questo scopo. Il premio ha inoltre la funzione di essere uno strumento di confronto tra i progetti delle varie amministrazioni sulla ciclabilità, al fine di migliorare l’offerta del servizio.

Il criterio di assegnazione valuta la somma delle infrastrutture e delle azioni delle Amministrazioni Comunali ed assegna dei punteggi sintetizzati nel numero di “biciclette” riportate sulla bandiera conferita, su una scala da uno a cinque.

 

 

CONDIVIDI