CAPRARICA (Lecce) – A Kalòs, l’Archeodromo del Salento a Caprarica, ha preso vita l’evento “Le notti del Mito, che da sette edizioni affascina grandi e piccoli.

Cinque serate ricche di fascino, di musica e di sogni che riporteranno indietro nel tempo e permetteranno di vivere un’esperienza unica al fianco dei mitici antenati salentini. Si tratta di una suggestiva rievocazione storica che riporta alla luce lo splendore delle popolazioni che hanno animato il Salento. Lungo i suggestivi declivi della Serra di Tiberio, Ottavio e Costantino, attraverso la visita guidata nel museo Kalòs, si assisterà ad un vero e proprio kolossal storico, per scoprire le radici dell’identità culturale del territorio.

In occasione dell’edizione numero sette, sono tante le prestigiose collaborazioni, per una rievocazione storica appassionante e suggestiva e uno spettacolo unico in tutta Italia. Presenti i Renactors della II Legio Augusta e i Cavalieri delle Terre Tarantine che ci riportano indietro di 2600 anni, al tempo dei Messapi.

Al termine del fantastico viaggio nel tempo, le notti continuano nell’area concerti del parco. Una festa nella festa che permette, immersi tra gli ulivi, di ascoltare buona  musica e di soddisfare il palato con i sapori della tradizione salentina, grazie alla presenza di numerosi stand gastronomici. Grande spazio è riservato alla pizzica, mix travolgente di suoni e passi in grado di unire tutti nello stesso ritmo, ma non solo.

Il calendario delle prossime sere prevede

10 agosto: Alla Bua, gruppo etnomusicale dedito alla ricerca e diffusione del patrimonio culturale della tradizione musicale salentina, proponendo una versione molto colorita e ricca di sottigliezze;

11 agosto: Stella Grande e Anime Bianche, dotata di un magnetismo eccezionale, oltre che di una voce duttile  e potente, Stella Grande è una realtà artistica e musicale ormai consolidata. Gli strumenti utilizzati dalla cantante sono un grande coinvolgimento ritmico ed emotivo, una spiccata teatralità, un’intensa interpretazione;

12 agosto: BandAdriatica, da dieci anni la BandAdriatica propone un viaggio unico nella musica, con elementi balcanici e nordafricani;

13 agosto: grande chiusura con i Toromeccanica, band salentina che dal 2005 unisce passione per la musica e voglia di sperimentare.

L’ingresso all’area concerti è gratuito. Per l’ingresso alla rievocazione storica: 8 euro per gli adulti, 5 euro dai 7 ai 14 anni e ingresso libero per i bambini 0-6 anni. Per informazioni 340/7859589 e 392/9007965.

 

CONDIVIDI