“Ancora un gravissimo incidente in Italia che vede coinvolta una fabbrica di fuochi d’artificio. Lo denuncia il Codacons, intervenendo sul caso dell’esplosione registrata oggi ad Arnesano, nella quale ha perso la vita un 19enne.

“Sono più di 60 le vittime registrate in Italia negli ultimi 20 anni a causa di esplosioni nelle fabbriche di fuochi d’artificio, una vera e propria strage che riporta la questione della sicurezza in primo piano – spiega il presidente Carlo Rienzi – Servono più controlli presso tali strutture e occorre verificare costantemente il rispetto delle norme di sicurezza, perché incidenti come quello odierno si verificano con una frequenza eccessiva e causano una scia di sangue che potrebbe essere evitata attraverso il rigoroso rispetto delle norme di settore.

In tal senso chiediamo al Governo di inserire nel Dl Sicurezza misure che vadano in tale direzione” – conclude il presidente Codacons.