Di Flavio De Marco

MAGLIE (Lecce) – “Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”. I versi di Antonello Venditti sembrano la sintesi del rapporto tra l’attaccante Pierandrea Fanigliulo e la Toma Maglie. Il calciatore leccese e il club magliese erano stati insieme nella stagione 2011/12. Allora si trattava di Eccellenza, campionato nel quale sino a dicembre i giallorossi erano considerati  il “Barcellona di Puglia”. Fanigliulo con le sue prodezze divenne la stella più lucente regalando gol e assist e guadagnandosi la pesante investitura di “Pinturicchio del Salento”. Dopo quell’annata le strade tra i due si separarono, sino ad oggi. Fonti vicine al calciatore sembrano infatti confermare il ritorno in maglia giallorossa del numero dieci di rientro nel Salento dopo quasi tre anni vissuti a Torino. Un ritorno certamente di spessore, non solo per la Toma Maglie, ma per tutto il movimento calcistico salentino che riabbraccia uno dei suoi calciatori più rappresentativi del panorama dilettantistico pugliese.