LECCE – Tutto pronto la sedicesima edizione della prestigiosa manifestazione internazionale di Calcio Giovanile riservata alla Categoria Giovanissimi fascia B (nati nel 2005), in programma su ben 17 campi di gioco sparsi per il Salento da 28 febbraio al 5 marzo: Gallipoli, Santa Maria di Leuca, Racale, Collepasso, Poggiardo, Taurisano, Ugento, Lequile, Casarano, Tricase, Melpignano, Lecce, Parabita (Heffort Caroli Hotels Sport Village), Galatina, Martano, Melendugno, San Donato di Lecce.

L’ultima edizione del torneo organizzato dall’ASD Capo di Leuca è stata vinta dal Milan. Caroli Hotels è il main sponsor del Torneo. Tra le novità dell’edizione 2019, da segnalare l’aumento delle formazione partecipanti (da 28 a 32) e, per la prima volta, una delle partite dei gironi eliminatori sarà disputata allo Stadio “Via del Mare” di Lecce. Le finali si disputeranno, altra novità, sui campi del centro federale Heffort Caroli Hotels Sport Village a Parabita (il 5 marzo a partire alle ore 9,00 cui seguirà la cerimonia di premiazione e chiusura). La macchina organizzativa lavora a pieno regime per completare gli ultimi aspetti logistico-organizzativi e garantire la migliore accoglienza possibile alle società partecipanti.

Questi gli otto gironi eliminatori:

GIRONE A – ATALANTA, WOLVES, PISTOIESE, CAPO DI LEUCA

GIRONE B – ROMA, SPAL, AUSONIA CALCIO, BARI CAMPIONI

GIRONE C – INTER, PORDENONE, JONIA CALCIO, TARAS TARANTO

GIRONE D – JUVENTUS, LECCE, MALTA FA, ACCADEMIA SORRENTO 

GIRONE E – MILAN, SPARTA PRAGA, SPEZIA, SOCCER DREAM

GIRONE F – VALENCIA, SASSUOLO, TOR TRE TESTE, BLUE DEVILS

GIRONE G – LAZIO, TORINO, FOURWINDS JAPAN, MONTERUSCELLO

GIRONE H – SAMPDORIA, EMPOLI, NICK BARI, LOS AROMOS

Le prime due classificate si affronteranno negli ottavi, quarti, semifinali e finali.

La cerimonia di inaugurazione, invece, è programmata per giovedì 28 febbraio alle 17.30 circa nel Teatro Italia Caroli Hotels in centro a Gallipoli.

La Giovane Italia, format ideato dal giornalista di Paolo Ghisoni,  seguirà come ogni anno il Trofeo Caroli Hotels Under 14 con un occhio particolare per i match delle squadre che sperimenteranno (come già nelle passate edizioni) l'”autogestione” tecnica dei ragazzi. L’iniziativa ‘La Giovane Italia in Campo’ sarà dunque replicata e vedrà le formazioni coinvolte nel progetto responsabilizzare i ragazzi e i genitori al seguito: i primi, dopo un colloquio nello spogliatoio con il proprio allenatore, vivranno poi l’esperienza della partita senza la figura del tecnico in panchina (che andrà invece in tribuna). Un modo per togliere alibi, polemiche e inutili sceneggiate, e se ne vedono fin troppo spesso, al di là della squadra di appartenenza, quando giocano i ragazzini, agli adulti e fidarsi dell’entusiasmo di chi il calcio lo vive nella maniera giusta. Insomma, un invito a tutti, per fare in modo che questa non resti una sperimentazione futuribile ma diventi, così come l’auto-arbitraggio, una prassi per il calcio giovanile, nei prossimi anni. Mettere al centro i più piccoli, per educare i più grandi, in poche parole. Una mano tesa verso il futuro, direttamente dal Salento, in un palcoscenico bellissimo e agonisticamente di livello top, vista la presenze delle migliori squadre italiane e quest’anno anche di otto formazione estere.

Il sito dedicato alla manifestazione è www.trofeocarolihotels.it. Attivi anche i canali social.

Il prestigioso trofeo che verrà assegnato alla squadra vincitrice è opera dell’artista gallipolino Roberto Perrone. Il trofeo è realizzato in terracotta, cartapesta e pietre locali per evidenziare al meglio l’espressione dell’artigianato salentino. La scultura si sviluppa con forme irregolari, quasi a ricordare le linee del mare. Elemento principale e comune è il mascherone in cartapesta di impronta greca caratterizzante gli elementi architettonici che ornano i balconi barocchi del centro storico di Gallipoli. Il tutto è collegato da linee marcate, quasi come solchi nella terra, che partono dalla stilizzazione della fontana greca, simbolo della storia, cultura e continuità della tradizione gallipolina.

Notevoli le ricadute turistiche legate alla manifestazione sportiva derivanti dalle numerose presenze da parte delle famiglie che accompagnano i giovani calciatori alla scoperta del Salento e in termini di immagine e promozione per il territorio.

Albo d’Oro: 2002 AS Bari – 2003 FC Juventus – 2004 FC Juventus – 2005 FC Inter – 2006 AC Milan – 2007 FC Inter – 2009 AC Milan – 2011 FC Inter – 2012 FC Inter – 2013 AC Milan – 2014 SSC Napoli – 2015 FC Inter – 2016 AC Milan – 2017 Tor Tre Teste – 2018 AC Milan