LECCE – Sabato contro il Carpi ha realizzato il suo sesto gol stagionale ritrovando la maglia da titolare dopo l’iniziale panchina di Cremona. Filippo Falco ha le idee chiare e non usa giri di parole per analizzare le possibilità di promozione diretta dei giallorossi: “Sabato pomeriggio contro il Carpi i primi quindici minuti siamo rimasti spiazzati dal loro atteggiamento. Ci aspettavamo una squadra chiusa che ci avrebbe aspettati nella loro metà campo, invece son venuti a prenderci alti. È bastato metterci a posto affinché i valori tecnici venissero fuori, come difatti è stato.

Mi sento indispensabile come tutti i miei compagni. A turno abbiamo attraversato alti e bassi che hanno consentito al gruppo di mantenere un livello sempre alto. Rispetto al girone di andata abbiamo più consapevolezza dei nostri mezzi e andiamo a Perugia consapevoli di dover fare la nostra partita per avere le meglio. Loro sono forse la squadra che più ci assomiglia come modulo e valori tecnici, ma spesso concedono; dovremo essere bravi noi a sfruttare quelle opportunità che ci lasceranno. Come dice mister Liverani la quota promozione diretta è 65 punti, noi abbiamo l’obbligo morale di provare a vincerle tutte, poi si vedrà.”

Piez