LECCE – “Ci piacerebbe che la nostra città venisse ricordata anche come città Animal Friendly, città pronta ad una cultura completa di accoglienza, rispetto e tutela nei confronti degli animali.”Lo dichiara Adriana Poli Bortone, candidato sindaco a Lecce per le Civiche Unite.
“Alla luce di tale premessa il nostro programma cittadino si preoccuperà, tra le altre cose di realizzare ed istituire innanzitutto  l’U.D.A. ovvero l’Ufficio Diritti Animali (totalmente distinto dall’Ufficio Ambiente che non ha competenze specifiche in tali materie), il quale dovrà essere strutturato come un Ufficio- filtro tra l’ente pubblico e le associazioni animaliste o ambientaliste o tra l’ente e i cittadini e che si dovrà occupare di gestire l’anagrafe canina, raccogliere denunce di maltrattamenti e/o abbandoni o quant’altro costituisca reato nei confronti dell’animale e fornire conseguentemente informazioni sulle le azioni da porre a protezione dell’animale secondo quanto previsto dalla Legge regionale Puglia n. 12/95 oltre che dalle altre specifiche normative; In sede di conferenza stampa comunicheremo tutte le ulteriori iniziative che abbiamo previsto nel nostro programma amministrativo per Lecce.”