CAPRARICA (Lecce) – Il 30 Giugno a Caprarica di Lecce si riproporrà l’evento previsto per il 2 giugno, che era stato annullato a causa di un improvviso e violento temporale.

L’Amministrazione Comunale, Fondo Verri, Equisalento Passione Equeste, con la collaborazione del Comitato Feste Patronali, lanciano uno sguardo nuovo, uno sguardo dal Sud, per dare forza ad una questione meridionale mai sopita – quell’insieme di vicende storiche che hanno segnato un solco nel Paese che ancora oggi caratterizza condizioni e visioni.

L’appuntamento è con “Briganti Terra e Patria”, domenica 30 giugno alle ore 19,30, a Caprarica di Lecce, in un luogo suggestivo, che ospitava una cava di pietra, presso il parco Kalòs, per rivivere l’epoca del brigantaggio attraverso la rappresentazione storico-teatrale della vita del Sergente Romano. Lo spettacolo, tratto dal romanzo “Il Patriota” di Monica Lippolis, è avvincente e ricco di emozioni.

L’occasione è quella di rappresentare in chiave moderna, attraverso le ragioni e le storie dei vinti, la dimensione sociale, culturale e storica della civiltà rurale di una delle pagine più controverse e maggiormente significative della storia del SUD: il brigantaggio.

Grazie agli abiti d’epoca, ai cavalli e agli effetti sonori, il pubblico sarà catapultato indietro nel tempo, nel periodo post unitario, vivendo appassionanti momenti di tensione. Importante sarà il contributo musicale dei Briganti di Terra d’Otranto, che rispolverano il repertorio della musica sul fenomeno storico del brigantaggio. Musica intensa, che farà da apripista alla musica tradizionale salentina. Al termine dello spettacolo sarà, infatti, possibile gustare piatti tipici e ballare al ritmo incalzante della pizzica.